Attualità

CRETAROLA ASSOLTO PER LA TERZA VOLTA IN TRIBUNALE DA TERAMO LAVORO SI DOMANDA: «PERCHE’ TUTTO QUESTO?»

«Stamattina (ieri) sono stato sottoposto ad un terzo assurdo processo presso il Tribunale di Teramo. Ancora un’assoluzione piena. La terza assoluzione. Stavolta mi hanno processato per non aver versato i contributi previdenziali dei dipendenti della società della Provincia  TERAMO LAVORO relativi al loro ultimo mese di lavoro (dicembre 2012)». Lo scrive Venanzio Cretarola all’epoca dei fatti responsabile di Teramo Lavoro.
«E’ incredibile: mi hanno processato per non aver eseguito un adempimento che non potevo eseguire, perché – come risultava con tutta evidenza dagli stessi documenti depositati dalla Procura che aveva deciso direttamente il processo –  non solo non ho mai ricevuto l’obbligatoria comunicazione preventiva dall’INPS, ma quando avrei dovuto farlo non ero più amministratore della società.
Secondo questa paradossale ed incredibile accusa io quindi avrei danneggiato i miei ex dipendenti.
Ma la realtà è un’altra. Oltre a quelli inflitti a me, i danni maggiori derivanti da queste incredibili vicende sono stati inflitti proprio ai 110 lavoratori che – senza un reale motivo – hanno perso il posto di lavoro, certo non per colpa mia. Io mi ero sempre preoccupato di garantirglielo il lavoro, finché ho potuto. Non aggiungo commenti. Mi limito solo a chiedere per la terza volta: perché tutto questo?», conclude Venanzio Cretarola.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...