Attualità

GARA PER LA TERAMO AMBIENTE, IL TAR RESPINGE I RICORSI DI DECO E DIODORO, SI VA VERSO L’AGGIUDICAZIONE PER LA CICLAT

La Team avrà presto il suo partner. Avrà il suo socio privato. Il Tar libera la procedura che era stata bloccata dai ricorsi presentati dalla Deco che fa capo al Gruppo Di Zio e quello della Diodoro Ecologica che chiedevano di annullare il bando. Nella sentenza vengono di fatto respinte le motivazioni addotte dalle società, relative a violazioni delle norme sulla concorrenza e all’incongruità di alcuni requisiti per la partecipazione alla gara e quindi il Conune procede a ritmi intensi verso la conclusione della procedura. Intanto l’Autorità nazionale anticorruzione (Anac),  ha confermato la valutazione fatta dall’amministrazione cittadina sulla regolarità dei requisiti della Ciclat, una concorrente che ha risposto al bando, per partecipare alla gara Team. Questo vuol dire che il consorzio riminese di cooperative impegnate nel settore dei servizi è legittimata a formulare una proposta concreta per diventare partner della società teramana e acquisire la gestione delle attività messe a bando, tra cui la raccolta differenzia porta a porta dei rifiuti. Il Sindaco si dice soddisfatto della prcedura anticipata dalo stesso Comune e procede velocemente verso la conclusione dell’iter. La Ciclat, dunque, sarà ufficialmente invitata a formulare una soluzione operativa di gestione dei servizi secondo le indicazioni contenute del bando. Entro un mese e mezzo dal ricevimento della proposta l’amministrazione si esprimerà sull’offerta del consorzio emiliano e se non emergeranno intoppi, sarà aperta la fase dell’aggiudicazione dell’incarico per il prossimo decennio.

Con un fatturato che supera i 100 milioni di euro e una base sociale di 197 aziende è operativa dal 1° aprile 2015 Ciclat Trasporti-Ambiente, una cooperativa del grande Gruppo ravennate nata dalla fusione per incorporazione di Ciclat Trasporti in Ciclat Ambiente.

La base sociale di Ciclat Trasporti-Ambiente è molto diversificata e va dal padroncino monoveicolare storico dell’area ravennate a società importanti e strutturate (sia cooperative che di capitale). Il consiglio di amministrazione vede presidente Franco Amadori (già presidente di Ciclat Ambiente) e vice presidenti Domenico Greco (già presidente di Ciclat Trasporti) e Sergio Viviani (già vice presidente di Ciclat Ambiente).

Categorie:Attualità

Tagged as: , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...