Attualità

TORNA A TERAMO SABATO E DOMENICA, INTERAMNIA PRAETUTTIORUM

Evento di rievocazione storica dell’evo antico, ideato dalla Legio VIII AUGUSTA Milano MGV-VII P.F e proposto con la collaborazione dell’Amministrazione Comunale di Teramo.
La manifestazione coinvolgerà diversi gruppi storici, tra i migliori d’ Italia e, oltre a rievocare i fasti e la storia dell’antica Roma e delle popolazioni e civiltà ad essa contemporanee, avrà scopo benefico per popolazioni abruzzesi colpite dal terremoto e dall’eccezionale ondata di maltempo.
SABATO 20 MAGGIO –
Villa Comunale di Teramo
– ore 09:30: apertura campi storici e dei vari stand didattici e artigianali. 
I visitatori potranno visitare i vari accampamenti e potranno assistere alla vita quotidiana e ai vari aspetti culturali, religiosi e scientifico/tecnologici delle civiltà rappresentate.
Tra le didattiche proposte: forgia del ferro; lavorazione delle armi, dell’argilla, del cuoio, del legno , del vetro e altro; erboristeria; telaio; alimentazione e cucina; falconeria e caccia; medicina e chirurgia; ingegneria ed edilizia; nautica e pesca; commercio ed economia ; religione; scienze ; legislazione e diritto; arte e molto altro.
ore 10:00: visita scolaresche abruzzesi. Gli alunni saranno guidati in un itinerario in cui potranno assistere alle varie didattiche e rappresentazioni, interagendo con i rievocatori.
Gli organizzatori incontreranno in questa occasione gli organi di informazione, nel medesimo sito.
-ore 10:30 negli accampamenti romani si potrà assistere alla cerimonia del “saluto all’aquila”

Villa Comunale / Corso De Michetti /P.zza Martiri
-ore 17:00 Corteo Storico
P.zza Martiri
-ore 17:15: spettacolo di falconeria
-ore 18:00: Antefatto e Casus Belli della battaglia tra romani e barbari
-ore 18:45: inizio giochi gladiatori, con combattimenti tra campioni con spettacoli musicali e danzanti, dimostrazioni militari e riti civili e religiosi.
Villa Comunale
-ore 20:30: grande festa a tema con musici erranti e danzatrici.
Gli accampamenti e stand didattici, artigianali saranno aperti al pubblico.
-ore 22:00: “Accensione del fuoco” nei campi celti.
-ore 00:00: chiusura campi.
DOMENICA 21 MAGGIO –
Villa Comunale
-ore 10:00: Apertura campi storici e stand didattici e artigianali.
I visitatori potranno visitare i campi delle varie civiltà ed ernie rappresentate, e potranno assistere a didattiche, riti e spettacoli.
-ore 10:30 negli accampamenti romani si potrà assistere alla cerimonia del “saluto all’aquila”

Villa Comunale/Corso Cerulli/p.zza Martiri
-ore 15:30: corteo del trionfo.
Si assisterà al corteo di trionfo di un generale romano e delle sue legioni vincitrici dei barbari. Tra i soldati schierati in pompa magna sfileranno i prigionieri dei popoli sconfitti, e il corteo sarà inoltre animato spettacoli danzanti e musicali.
P.zza Martiri
-ore 16:15 spettacolo di falconeria
-ore 17:00: battaglia. Rievocazione di un battaglia tra celti britanni e le legioni romane.
-ore17:45 giochi con combattimenti tra i vari campioni e spettacoli.
-ore 18:30: Chiusura evento con saluti, ringraziamenti e premiazioni.

Evento promosso con la collaborazione di numerose associazioni provenienti da tutta Italia e anche da alcuni paesi esteri.

Info: https://www.facebook.com/events/737560263089316/?active_tab=about

Categorie:Attualità

2 risposte »

  1. Perché l’amministrazione comunale insiste nell’utilizzare la Villa Comunale per questo tipo di manifestazioni? L’anno scorso addirittura erano state parcheggiate numerose automobili all’interno della Villa.

    • Primo non erano macchine qualsoasi parcheggiate all’interno della villa villa ma erano i furgoni con l’attrezzatura parcheggiate in prossimità dell’ingresso secondario della struttura , adibito proprio per simili funzioni (carico scarico)…in secundis forse perché parliamo di cultura. ….? …di dare un servizio alla comunità in modo costruttivo?….eppoi bisognerebbe sapere che al di là di quest’anno, nella scorsa edizione il comune non è intervenuto in nessun modo per l’ allestimento della manifestazione e che ogni servizio usufruito dall’organizzazione è stato dalla stessa lautamente PAGATO (in tutte le altre realtà dove l’archeologia sperimentale -così si chiama quello che facciamo – veniamo addirittura pagati noi)…in primis l’occupazione della villa cge tra l’altri fu lasciata in maniera impeccabile.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...