Attualità

CRISI AL COMUNE DI TERAMO/ BRUCCHI INCONTRA I DISSIDENTI E ASSICURA: «LA GIUNTA SARA’ A SEI». IL SINDACO PERO’ POTREBBE DIMETTERSI PRIMA PER ROMA MA LUI SMENTISCE: “IO PENSO AL COMUNE DI TERAMO”

E’ stato un incontro positivo quello che si è svolto oggi pomeriggio tra il Sindaco e i tre dissidenti: Sbraccia, Caccioni e Falasca in Municipio. Brucchi ha assicurato ai suoi interlocutori che si farà una Giunta a sei (poco dopo forse inclzato o da qualche persona che conta smentisce quanto riferito da tre) mentre sulla delega alla ricostruzione valuterà lui e terrà conto comunque di quanto chiesto dai dissidenti che in questo caso appoggeranno la maggioranza attuale. Il Sindaco farà una riunione di maggioranza prima del consiglio del 6 giugno, forse già martedi, nella quale dirà quello che ha deciso e preannunciato oggi ai tre dissidenti e poi illustrerà 5 e 6 punti da portare avanti nel suo programma che probabilmente non arriverà a fine mandato. C’è il rischio infatti che la consiliatura finisca prima per una eventuale chiamata che Brucchi potrebbe avere e aspettare da un momento all’altro da Forza Italia che pero’, ha spiegato Brucchi oggi duante l’incontro al momento non c’è ancora. «Sono soddisfatto di quanto detto dal Sindaco», dichiarano sia Caccioni che Sbraccia e quindi si va avanti perchè sono state ascoltate le loro richieste.

Il Sindaco dopo l’incontro dichiara pero’ sull’ipotesi candidatura in Parlamento: ” Io penso al Comune di Teramo”. Dell’incontro il Sindaco evidenzia la posizione diversa di Falasca rispetto a quella di Sbraccia e Caccioni sul numero degli assessori che potrebbe essere secondo l’architetto anche a 7.

Non è prioritario togliere la delega alla ricostruizione a Dodo per Falasca che invece evidenzia che:

«Non essendoci una commisisone apposta per la ricostruzione la richiesta è che della ricostruzione se ne occupi la commissione urbanistica che potrebbe essere ribatezza commissione alla ricostruzione».

Ora si attendono le risposte di Paolo Gatti e di Futuro In che fino a ieri aveva dichiarato: «in consiglio con questa Giunta per chiedere la fiducia». Lunedì forse si capirà qualcosa di più su questa situazione che vede registrare oggi una versione da una parte e poco dopo un’altra dall’altra, che è poi quella del Sindaco che non collimerebbe con quella fornita dai tre dissidenti. A capirci qualcosa…

1 risposta »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...