Attualità

TERAMO E PROVINCIA: ESTESO IL SERVIZIO DI RITIRO RACCOMANDATE E PACCHI DI POSTE ITALIANE

Da oggi a Teramo e provincia le raccomandate e i pacchi non consegnati per assenza del destinatario si ritirano nell’ufficio postale più vicino alla propria residenza. Il servizio di ritiro delle raccomandate è stato infatti esteso a tutti i 93 uffici postali della provincia. Le uniche eccezioni (una per le raccomandate e sette per i pacchi) riguardano piccoli uffici di frazione, dove il servizio è comunque abilitato nell’ufficio principale del comune.

 

Nello specifico, a Teramo città il servizio di ritiro delle raccomandate è disponibile in tutti i sei uffici postali mentre, con le nuove abilitazioni, i cittadini possono ritirare i pacchi non consegnati per assenza del destinatario in altri tre uffici postali cittadini (via Pannella, viale Bovio e piazza Le Zion). Precedentemente il servizio era gestito esclusivamente presso le sedi di via Paladini e via Noè Lucidi.

 

La novità è stata introdotta da Poste Italiane per semplificare il servizio e rendere più agevole il ritiro della corrispondenza per i cittadini, che avranno così la possibilità di ridurre al minimo il tragitto da compiere per raggiungere l’ufficio postale abilitato, risparmiando tempo e facilitando le operazioni. Tutti gli sportelli degli uffici postali sono abilitati per la consegna al destinatario della posta a firma o i pacchi in giacenza, consentendo così al cliente di accedere nella stessa ora e nello stesso luogo all’intera offerta di Poste Italiane.

 

Sull’avviso di giacenza depositato dal portalettere nella cassetta postale sono indicate le informazioni utili per il ritiro della raccomandata o del pacco: data di inizio disponibilità dell’oggetto, ufficio postale di riferimento e relativo orario di apertura al pubblico.

 

Nel caso degli uffici postali di Teramo e provincia dotati di nuovo gestore delle attese, il cliente con l’avviso di giacenza può avvicinare il codice a barre presente sul modello al lettore “barcode” del totem degli uffici postali. A quel punto il sistema  restituisce un messaggio a video sul totem sullo stato dell’oggetto rilasciando  il ticket per il ritiro a sportello. Negli gli altri uffici postali invece il cliente ritirerà il “numeretto” con le consuete modalità di prenotazione del turno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...