Attualità

VIDEO/ BRUCCHI: «AL CENTRO OCCORRE METTERE TERAMO E I SUOI PROBLEMI»

«La squadra non ha lavorato male. Al centro bisogna mettere Teramo e i suoi problemi, questo interessa i teramani. Quando ho chiesto di avere carta bianca, mi è stata data e su questa strada mi sono mosso. Mi spiace solo per il consigliere Antonini che ringrazio per il lavoro svolto. Ho cambiato il vice sindaco perchè ho ritenuto dovesse esserci una rotazione di questi ruoli».

ASCOLTA BRUCCHI

La lista di Futuro In, come noto, ha sottoscritto gli impegni programmatici proposti dal Sindaco alla maggioranza ed, ovviamente, a tali impegni si attiene.
La lista auspica che, dopo due mesi trascorsi a discutere del nulla con il conseguente immobilismo politico-amministrativo, ci sia un cambio di passo ed una vera e propria aggressione ai problemi della città a cominciare dalla cura, decoro e manutenzione dell’intero territorio comunale e dalla accelerazione e conclusione dei lavori in corso, in primis quelli del centro città.
La lista esprime vicinanza e gratitudine a Silvio Antonini, che si era reso disponibile fin dal principio ad un passo indietro in favore di una prosecuzione serena e produttiva della consiliatura, nella certezza che il suo apporto potrà essere valorizzato nuovamente in futuro. La lista, infine, sottolinea che il senso di responsabilità è stato finora il tratto caratteristico della propria azione e che, nel corso del tempo, l’amarezza per la rinuncia a spazi di rappresentanza e ruoli di governo di Di Stefano, Romanelli, Lucantoni ed oggi Antonini, è stata superata dalla assoluta  e necessaria priorità data all’interesse generale, dimostrando così, nel modo più evidente, il sereno distacco da piccoli interessi di parte.
La lista di Futuro In, conclusivamente, confida dunque nella ripresa di una attività amministrativa attenta, operosa e di rilancio per il bene della comunità teramana.

Il Capogruppo di Futuro In
Giovanni Battista Quintiliani

Il Coordinatore comunale  di Futuro In
Valerio Pelusi

 

 

2 risposte »

  1. Sicché secondo il Sig. Sindaco gli assessori non hanno lavorato male. Effettivamente nei bar, sotto i Portici di Fumo, ovunque si sentono commenti pieni di ammirazione per l’operato della sua Giunta.. L’housing sociale di Via Longo e il Programma di Recupero Urbano di Via Piave – per dirne solo alcuni – sono stati finalmente realizzati; la disoccupazione è ai minimi storici per merito dell’Amministrazione comunale che ha favorito in città notevoli investimenti; la cura del verde pubblico tocca apici da città nordeuropea. Se segnali al Comune la necessità di spazzare e lavare – per fare un esempio – le due scalinate – quasi impraticabili – che collegano Via Piave con Via Po non ti fanno neanche finire di parlare: subito inviano una squadra di ramazzatori. Così per qualsiasi altra esigenza, come gradini sconnessi di scalinate, tombini guasti ecc., è garantito il pronto intervento. I marciapiedi di Via Roma – sui quali più d’un malcapitato è inciampato – sono poi stati finalmente rifatti; le corse delle linee n. 1, 1/ e 3 –
    a differenza degli anni scorsi – non subiranno alcuna riduzione da metà luglio a fine agosto. Sotto lo sguardo severo dei vigili urbani nel quartiere Sacro-Cuore e con la capillare videosorveglianza installata nessuno osa più trasformare una via cittadina – come Via Piave – in una discarica pubblica o parcheggiare in doppia fila o gettare i sacchetti dell’immondizia nei cestini gettarifiuti. del quartiere. Le strade non presentano più una buca. Le ingiunzioni comunali, in base all’art. 42 del Regolamento edilizio, vengono fatte puntualmente rispettare, come quella versus ATER per il decespugliamento delle aree verdi di Via Piave. Ma i più soddisfatti di tutti sono i commercianti del centro storico che alla breaking-news sulla formazione della nuova Giunta – pare – si siano per il gaudio scatenati in vorticosi balli sudamericani lungo C.so San Giorgio.
    Cordiali saluti,
    Domenico Crocetti

  2. Quando nel 2008 Chiodi si dimise per candidarsi alla Regione… dov’erano Brucchi, Tancredi, Castellani, Gatti, Micheli, Quintiliani, Falasca e tutti quelli che oggi si stracciano le vesti al solo pensiero del Commissario?

    Com’é… quando vi fa comodo il commissariamento non vi disturba?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...