Attualità

FOTO/ LO SFOGO DEL SOTTOSEGRETARIO MARIO MAZZOCCA: «UFFICIO REGIONALE INAGIBILE? SI CHIUDE!…MANCA TUTTO»

A partire da domani, lunedì 3 luglio, chiude l’ufficio del Sottosegretario alla Presidenza della Giunta Regionale d’Abruzzo Mario Mazzocca, delegato tra l’altro alla Protezione Civile e all’Ambiente. I locali sono situati a Pescara, in Via Passolanciano, al 5° piano dell’ex Palazzo ‘Poste Italiane’ di proprietà della Provincia di Pescara.
Dal 26 giugno scorso, infatti, manca la connessione di rete negli uffici del quarto piano (dove si trovano gli uffici del Vice Presidente Lolli) e del quinto, fatto che impedisce anche il funzionamento della telefonia mobile, fax e stampanti. Se a ciò si aggiunge che da circa 16 mesi perdura ininterrottamente il non funzionamento dell’impianto di climatizzazione, la situazione rende di fatto impossibile il lavoro a circa cento dipendenti. Dopo un lungo inverno vissuto al freddo ed un’estate al caldo e alla luce dell’attuale avvio della stagione estiva con temperature torride, il Sottosegretario Mazzocca ha deciso di reagire duramente all’ennesimo episodio di disfunzionalità verificatosi negli uffici regionali di via Passolanciano a Pescara.
“Fin dalla nascita – dichiara il Sottosegretario – sono personalmente abituato a resistere alle angherie del clima, un po’ meno a quelle della tecnologia o derivanti dalla mancata manutenzione. La misura è colma. Sorvolando sul lungo inverno vissuto al gelo e sulla seconda estate al caldo torrido, ritengo sia intollerabile che problemi segnalati da anni non vengano affrontati in modo risoluto. È intollerabile che si costringano dipendenti e visitatori a fare lo slalom tra le bacinelle poste nei corridoi per raccogliere l’acqua che cade dai tubi dell’impianto di climatizzazione del soffitto, che dopo giorni non viene ancora riattivata la connessione ad internet, che il normale funzionamento degli ascensori sia una vera e propria chimera, che metà dei locali assomigliano più a depositi di scorte che ad uffici. L’immagine che ne scaturisce è quella di un inarrestabile degrado, aggravato dal fatto che sta per essere completato il trasferimento dei dipendenti in servizio in via Raffaello, che dunque verranno a lavorare in una sede così compromessa. Pertanto ho deciso di chiudere gli uffici della mia segreteria in via Passolanciano a partire da lunedì 3 luglio, Trasferendomi – spero temporaneamente – in Piazza Unione, presso la stanza del gruppo consiliare, mentre i miei due collaboratori godranno di un – spero breve – periodo di ferie forzate”.

Categorie:Attualità

1 risposta »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...