Attualità

LA POLISERVICE, UTILE ESERCIZIO 2016 PARI A 476MILA EURO, PARTE DELL’AVANZO VA AI COMUNI

La Poliservice – al netto delle imposte- ha registrato un risultato utile netto di 476mila 990 euro. Il cinque per cento (23mila 849 euro) andrà a riserva legale, il 50 per cento (226mila 570 euro) a riserva straordinaria ed il 50 per cento (226mila 570 euro) come dividendo fra tutti i soci Poliservice. Un traguardo economico importante per la società multiservizi partecipata dai Comuni di Controguerra, Colonnella, Nereto, Sant’Omero, Bellante, Sant’ Egidio alla Vibrata e Martinsicuro, Unione di Comuni, da Cosev Servizi e Abruzzo Servizi. Un risultato possibile grazie all’attenzione mostrata dalla governance verso la riduzione dei costi in diversi settori (trasporti, carburanti, assicurazione mezzi per citare alcune componenti di spesa). L’assemblea ha approvato il documento contabile all’unanimità. “Ci inorgoglisce il fatto che la Poliservice abbia registrato risultati economici importanti con perfomance – nel panorama dei servizi di gestione rifiuti – che fanno della società, ancora una volta, fra le più solide d’Abruzzo – dichiara il presidente, Giovanni Antelli. Le nostre percentuali di raccolta differenziata sono tra le migliori della regione, mantenendo ottimi servizi senza tagli e rinunce e mostrando sempre attenzione ai costi per non aumentarli, per contenerli e semmai diminuirli ai Comuni.  Il nostro impegno è dare sempre più servizi tenendo presente il risultato economico. Ringrazio il Cda, tutti i sindaci dell’Unione di Comuni Val Vibrata– prosegue Antelli- che hanno collaborato alla sensibilizzazione verso la raccolta differenziata che ha portato ad un risparmio dei costi di smaltimento; grazie ai cittadini che hanno contribuito al rispetto dell’ambiente e grazie a tutti i dirigenti e collaboratori di Poliservice per il servizio reso. Raccolgo i complimenti del sindaco di Controguerra, Franco Carletta rivolti alla governance ed accolgo il suo invito a migliorare e potenziare sempre di più i servizi collettivi”. Quanto al dividendo, questo non potrà che rappresentare una straordinaria boccata d’ossigeno per i Comuni soci ed i partner privati che potranno così destinare l’extra gettito alle proprie finalità. <<Elogio, anche a nome di tutti i sindaci dell’Unione, l’operato del cda, dei revisori, del presidente, del direttore, dei soci e di quanti operano in Poliservice e per la Poliservice che hanno mostrano capacità di gestione chiudendo ancora una volta un bilancio in attivo.  In accordo con il presidente Antelli, abbiamo dato l’ok al riparto per quota degli utili. Oggi si parla di perdite nelle aziende e noi, al contrario, con orgoglio, abbiamo ancora registrato utili mostrando un modello perfetto di gestione di società a partecipazione pubblica”, sottolinea il sindaco di Controguerra, Franco Carletta.

 

Categorie:Attualità

Con tag:,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...