Attualità

A VALLE CASTELLANA LA ZONA DI PIANO MAGGIORE E SI STA AVVICINANDO AL CENTRO ABITATO, DISTRUTTI 17 ETTARI TRA BOSCO E STERPAGLIE

Durante la giornata di ieri si è sviluppato un vasto incendio in prossimità di Piano Maggiore, nel comune di Valle Castellana.
L’incendio ha bruciato circa 17 ettari di sterpaglia e boscaglia e si è avvicinato pericolosamente alla Chiesa di San Pietro di Piano Maggiore e ad alcune abitazioni della frazione.
Da Teramo sono intervenute due squadre di vigili del fuoco, oltre a un DOS (Direttore delle Operazioni di Spegnimento), proveniente dalla sede di Avezzano, che ha coordinato l’attività operativa dell’elicottero Drago 52 del Nucleo dei vigili del fuoco di Pescara.
Anche a causa del vento presente nella zona l’incendio si è esteso fino alla vicina frazione di Macchia da Borea, sempre nel comune di Valle Castellana.
Anche qui i vigili del fuoco hanno dislocato uomini e mezzi a presidio del centro abitato, per evitare che le fiamme potessero raggiungere le case.
Nonostante il forte impegno delle squadre a terra e i tanti lanci effettuati con l’elicottero, sono ancora presenti alcuni focolai attivi, benché l’incendio sia ormai sotto controllo.
Sul posto sta operando anche una squadra AIB della Protezione Civile.
Durante questa  notte è stato mantenuto un presidio con uomini e mezzi per controllare l’eventuale avanzata di focolai d’incendio.
Qualora le fiamme non dovessero spegnersi durante la notte, grazie anche all’abbassamento delle temperature, domattina si prevede di impiegare nuovamente un mezzo aereo per procedere alla completa estinzione dell’incendio.

GUARDA IL VIDEO DELL’INCENDIO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...