Attualità

I RITARDI DEL COMUNE SUGLI INDICI DI VULNERABILITA’ DELLA NOE’ LUCIDI E MICHELESSI, I GENITORI VOGLIONO SPIEGAZIONI DAL SINDACO

Dopo la recente pubblicazione, da parte dell’amministrazione comunale di Teramo, in merito agli indici di vulnerabilità sismica delle scuole Noè Lucidi e Michelessi, il comitato “Progettiamo bimbi in sicurezza” rimane piuttosto perplesso circa il risultato ottenuto per la scuola Noè Lucidi.

Il Sindaco Maurizio Brucchi ha dichiarato che il ricalcolo dell’indice di vulnerabilità della Noè Lucidi si è reso necessario in quanto sono stati effettuati ulteriori lavori di “miglioramento sismico” successivi a quelli già effettuati sulla base del progetto di “adeguamento sismico” del 2011.

Nel progetto del 2011 si otteneva un indice finale post-operam di circa 0.65 (inferiore a 1.00 per cui non si trattava di adeguamento).

Oggi con grande ritardo rispetto alle promesse che il sindaco aveva fatto a questo comitato sui tempi di riconsegna del nuovo indice, ci viene comunicato un valore di circa 0.62, inferiore al precedente.

A questo punto i casi sono due:

– o i lavori effettuati di recente non hanno prodotto nessun miglioramento ma addirittura un peggioramento della sicurezza in termini di vulnerabilità rendendo l’edificio meno “sicuro” di prima;

– o il valore dell’indice precedente non era corretto ma inferiore a quello dichiarato (e quindi i nostri dubbi sull’attendibilità del calcolo erano fondati) tant’è che nonostante i numerosi e ripetuti lavori eseguiti sull’edificio scolastico l’indice ricalcolato ad oggi è inferiore a quello precedente;

In ambedue i casi ci si domanda se vi siano responsabilità da parte dell’amministrazione comunale, dei tecnici incaricati che sono intervenuti nei due progetti temporalmente successivi e degli organi di controllo.

A cosa sono serviti i lavori successivi al primo indice e di conseguenza i finanziamenti di “denaro pubblico” utilizzati dal terremoto del 24/08/2016 in poi se allo stato attuale la scuola risulta essere meno sicura di prima?

Attendiamo una risposta ufficiale da parte dell’Amministrazione comunale ed in particolare dal Sindaco Maurizio Brucchi.

Il Comitato Progettiamo bimbi in sicurezza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...