Attualità

DONO DUNQUE SONO, L’OSPEDALE SI FA PALCOSCENICO D’ARTE

“DONO DUNQUE SONO – il Donatore e l’Artista”
Una mostra di opere d’arte al Servizio Trasfusionale dell’Ospedale di Teramo, per invitare alla
donazione di sangue.
La carenza di sangue utile alle terapie salvavita negli Ospedali è un problema che ciclicamente si ripropone in
tutto il territorio nazionale, mettendo in luce la necessità di contribuire ad incrementare il numero delle donazioni. E’ così che il Servizio di Immunoematologia e Medicina Trasfusionale (SIMT) dell’Ospedale di Teramo, diretto dalla Dr.ssa Gabriella Lucidi Pressanti, ha ideato un’iniziativa per stimolare l’interesse e l’attenzione dei cittadini alla cultura del dono, senza trascurare le informazioni pratiche necessarie a raggiungere il Servizio e capire come fare a diventare donatore. Il progetto “DONO DUNQUE SONO – il Donatore e l’Artista” prevede, a partire dal 1° dicembre 2017, esposizioni temporanee di opere di artisti presso i locali del Servizio di Immunoematologia e Medicina Trasfusionale dell’Ospedale di Teramo, trasformando così, per un periodo, gli spazi comuni del SIMT in uno spazio d’arte, di cui tutti possano godere; non solo i donatori storici del Servizio, ma anche ogni cittadino, al fine di familiarizzare con i luoghi sanitari preposti alla donazione e quindi con la cultura del dono. La ‘ratio’ della mostra è di creare un parallelismo tra il dono della creatività, che l’artista restituisce tramite la sua opera, e il dono del donatore, che si esplica nel suo donare parti di sé (sangue, emocomponenti, midollo, cordone ombelicale, organi) a beneficio della collettività. Il DONO, dunque, definisce le condizioni dell’essere Donatore e dell’essere Artista, in quanto esse sono esternazioni della ‘cultura del DONO’, che la ASL di Teramo vuole promuovere, sensibilizzando le persone attraverso l’Arte. Si tratta di un’esposizione di opere materiche di stimati artisti del nostro territorio, che hanno accolto entusiasticamente l’invito a collaborare con noi a scopo sociale: Marco Appicciafuoco, Lia Cavo, Fausto Cheng, Silvestro Cutuli, Vincenzo D’Onofrio, Alvaro Paternò. Questa mostra, realizzata in collaborazione con la FIDAS Teramo, sarà curata dalla dott.ssa Elisabetta De Rugeriis e dalla dott.ssa Annarita Garofalo, borsiste presso il SIMT. L’inaugurazione della mostra “DONO DUNQUE SONO – IL Donatore e l’Artista” avverrà il giorno venerdì 1° dicembre, Giornata Mondiale della Lotta all’AIDS, alle ore 11:00, alla presenza degli artisti e della Direzione Strategica Aziendale. L’esposizione si chiuderà il 15 gennaio 2018. Gli orari di apertura andranno dalle 8:00 alle 16:00 nei giorni feriali, il giovedì dalle 8:00 alle 18:00 e il sabato, domenica e festivi dalle 8:00 alle 15:00, presso il SIMT – Servizio di Immunoematologia e Medicina Trasfusionale, del Presidio Ospedaliero di Teramo, Lotto 2, piano terra.

Categorie:Attualità

1 risposta »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...