Attualità

FINITE TUTTE LE SPERANZE, NON CI SARA’ IL CAPODANNO TERAMANO. CANZIO NON HA TROVATO I SOLDI PER PAGARE IRENE FORNACIARI

Ci ha provato l’ex assessore Roberto Canzio ma non è riuscito proprio ad organizzarlo il Capodanno teramano per cui, freddo permettendo, i cittadini potranno recarsi in altri luoghi per brindare fuori casa. A Pescara o lungo la costa. La festa di Capodanno in piazza Martiri non ci sarà e per dirlo, l’ex assessore ha aspettato 48 prima del brindisi. Il tentativo degli ex amministratori di raccogliere fondi per il tradizionale concerto in vista del brindisi di mezzanotte è così naufragato.

Canzio non ha trovato i soldi degli sponsor essendo oramai fuori dall’Amministrazione e per questo ha dovuto rinunciare. Anche l’ex sindaco Maurizio Brucchi ha tentato di riaccendere i contatti con potenziali sponsor, ma l’iniziativa non ha prodotto l’effetto sperato.  E pensare che era stato allestito anche un programma, ma sono mancate le risorse e quindi nulla.

Si dovevano mettere insieme 30mila euro per portare in piazza Martiri Irene Fornaciari, la cui esibizione sarebbe stata accompagnata anche da un video del papà Zucchero, e allestire il dj set fino alle 4 del primo giorno del nuovo anno. Il programma è saltato così come il Capodanno dei bambini. Teramo dunque rimarrà al buio con una piazza che per il 2018 non si accenderà.

Intanto sentiamoci una canzone di Irene Fornaciari

11 risposte »

  1. Gli altri comuni limitrofi importanti avevano programmato l’evento da un mese. Si fa così per attirare le persone da fuori, non 48 ore prima.
    Ennesima dimostrazione di incapacità.

  2. Organizzare uno spettacolo facendo esibire gruppi locali composti da giovani di nuova generazione a basso costo se non a costo zero ?
    Sarebbe stata una buona occasione per dare spazio a tantissimi giovani della nostra città, che suonano per passione sia musica pop, rock tradizionale che d’avanguardia e sperimentale.

  3. Maestro Topitti, suvvia, vorrebbe far suonare a costo zero i giovani musicisti teramani? Non l’avrei immaginato così tirchio. Una cara grattatina alle basettone.

    Il Comitato

  4. Rock d’avanguardia e sperimentale… ?!?
    Di sicuro mi sono perso qualcosa.
    Ed anche più!
    Grazie di esistere.
    Ora vado a studiare.
    Un vero peccato non poterlo fare in piazza, al gelo.

  5. Il fatto è che gli altri anni erano presenti sponsor di ditte ed imprese che lavorano “in esclusiva ” per il comune…. i soliti noti…. tanto per capirci. Ora che non possono essere contraccambiati chi glielo fa fare????? Se non mi date non porto niente……..

  6. COMITATO……….., ho scritto a basso costo , per zero tendevo dire che molti giovani gruppi musicali pur di suonare lo farebbero pure gratis , essendo la serata l’occasione per una bella vetrina da sfruttare economicamente in futuro , visto che non ci sono risorse importanti disponibili, perchè il Comune nulla ha stanziato preferendo pagare lauti premi di produttività ai laboriosi infaticabili dirigenti , che percependo solo poco più di centomila € l’anno , stremati di fatica e dalla miseria non hanno potuto fare la spesa per il pranzo di Natale .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...