×

Avviso

Non ci sono cétégorie

CURRICULUMMi dicono: «Non ti va mai bene niente». Mi dicono: «Possibile che stai sempre a critica». Mi dicono: «Adesso pure la Riccitelli?» Mi dicono: «Perché ce l’hai con quello che non ha vinto Sanremo?» Mi dicono: «Altro che Adamo, tu non stai nel paradiso terrestre, tu vedi sempre l’inferno».
Non li ascolto.
Non ho tempo, per le critiche inutili, né per la platea scomposta dei deficienti che ruggiscono sui social. Essere un “leone da tastiera” non è un merito, ma una patologia.
Io non faccio il medico, io sono un giornalista.
Racconto i fatti, li commento e dico la mia.
Per chi ha il piacere (o il dispiacere) di leggermi.
Non posso curarmi delle critiche.
Poi, però, uno mi dice: «Perché, stavolta, invece di criticare le nomine della Provincia, non lo fai tu un nome? Perché non proponi tu qualcuno che, a detta tua, potrebbe meritare un posto nel cda della Riccitelli?»
E’ giusto.
Ha ragione.
Più che ragione.
Non posso limitarmi alla critica, devo passare alla proposta.
E lo faccio volentieri.
Avanzando una candidatura.
Lo faccio senza preventivo consenso dell’interessato, ma spero che non se ne dolga.
E lo faccio, a dimostrazione del mio spirito collaborativo, rivolgendomi direttamente al Presidente della Provincia, Diego Di Bonaventura, perché legga e valuti.

Oggetto: PROPOSTA DI CANDIDATURA, PER LA NOMINA DI UN RAPPRESENTANTE DELLA PROVINCIA NEL CDA DELLA RICCITELLI

Gentilissimo Presidente,

vista la situazione di stallo e le polemiche politiche, che in queste ore hanno turbato l’iter di nomina dei due rappresentanti della Provincia alla Riccitelli, le propongo di superare l’impasse con una scelta nuova e, sono certo, condivisibile, viste le qualità umane, professionali e artistiche del “mio” candidato.
Certo, non ha “non vinto” Sanremo, ma… la invito a leggere il curriculum.

IO CANDIDO PIERO DI EGIDIO

allego foto e curriculum (trovato in rete...)

PIERODIEGIDIO

CURRICULUM DI PIERO DI EGIDIO

Teramano , nato nel 1963, inizia a 7 anni lo studio della musica. Studia con Lucia Passaglia, già allieva di Benedetti Michelangeli e Cortot, diplomandosi nel 1984 presso il Conservatorio di Firenze col massimo dei voti, la lode, la menzione ministeriale e il premio quale miglior diplomato della Toscana tra tutte le discipline.

Docente a tempo indeterminato (35 anni di servizio di ruolo) di PIANOFORTE PRINCIPALE CODI/21 attualmente titolare di cattedra presso il Conservatorio “A. Casella” de L’Aquila, utilizzato presso il Conservatorio “N. Rota” di Monopoli di Bari, già docente presso i Conservatori “U. Giordano” di Foggia, “L. D'Annunzio” di Pescara, “N. Piccinni” di Bari, “A. Casella” de L’Aquila e ISSM “Braga” Teramo;
Vincitore di concorso a cattedra, per titoli ed esami, all’età di 23 anni, presso l’Istituto musicale “Braga” di Teramo;
iscritto nell’Albo degli Esperti di Valutazione dell’ANVUR per i settori AFAM della musica, delle arti visive e dello spettacolo, del design (Avviso n. 5/2014);
Presidente Nucleo di Valutazione (triennio 2017-20) dell’ISSM “V. Bellini” di Catania
Presidente Nucleo di Valutazione (triennio 2019-22) del Conservatorio “A. Scarlatti” di Palermo
Componente Nucleo di Valutazione (dal 2019) del Conservatorio “D. Martucci” di Salerno
Componente del Consiglio di Amministrazione (2000-2006) e del Consiglio Accademico (2006-2012) dell 'Issm “Gaetano Braga” di Teramo
Commissario nei Concorsi a cattedre 2016 per la selezione dei docenti a tempo indeterminato di Pianoforte nei Licei Musicali (AJ55) su nomina Usr Sicilia per le regioni Sicilia/Calabria/Abruzzo/ Basilicata/Puglia/Molise e Usr Lazio per le regioni Lazio/Sardegna/Umbria/Marche;
VICE-DIRETTORE dell’Istituto superiore di studi musicali “G Braga” di Teramo, dal 1997 al 2012;
-DIRETTORE INCARICATO dell’Istituto musicale comunale di San Benedetto del Tronto 1993-1994-1995;
-Coordinatore dei Corsi accademici di Primo e di Secondo livello, presso l’Istituto superiore di studi musicali “G Braga” di Teramo, dal 2004 al 2012;
- Coordinatore dei Corsi abilitanti, del Biennio di formazione docenti per l’insegnamento delle discipline musicali nelle Scuole medie, presso l’Istituto superiore di studi musicali “G Braga” di Teramo, dal 2007 al 2010;
-DIPLOMATO in Pianoforte nel 1984 presso il Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze con Lucia Passaglia, con lode, menzione e premio quale miglior diplomato della Toscana;
-Parallelamente, LAUREATO IN LETTERE (laurea quadriennale) nel 1989, nell’Università di Firenze, con il massimo dei voti, con una tesi sulla “Sonata in si minore” di Franz Liszt, relatore il M° Clemente Terni

ESAMI SOSTENUTI: Storia della musica (quadriennale), Storia dello spettacolo, Estetica, Pedagogia, Psicologia, Letteratura italiana (biennale), Letteratura latina, Filologia romanza, Storia medioevale, Storia contemporanea, Paleografia,Storia del Cristianesimo, Storia delle origini cristiane, Antropologia culturale, Geografia, Filosofia del diritto

- Gli è stata successivamente riconosciuta la LAUREA MAGISTRALE in “Musicologia e beni musicali” presso l’Ateneo fiorentino;

-Ha conseguito il DIPLOMA ACCADEMICO di II livello in “Pianoforte ad indirizzo solistico” presso il Conservatorio “N. Piccinni” di Bari;
-Ha conseguito con il M° Aldo Ciccolini il DIPLOMA TRIENNALE SUPERIORE di PERFEZIONAMENTO e VIRTUOSITA’, 1987-1991, presso l’Accademia “Perosi” di Biella;
-Si è perfezionato tra il 1983 e il 1985 con il M° Guido Agosti (Accademia Chigiana di Siena);
-Si è perfezionato presso il Mozarteum di Salisburgo nel 1984, con il M° Hans Graf.
____________
-IDONEITA’ nelle graduatorie nazionali per la docenza nei CONSERVATORI DI MUSICA DI STATO, per l’insegnamento delle seguenti discipline:
*PIANOFORTE
*MUSICA DA CAMERA
____________

-IDONEITA’ nei Concorsi per titoli, banditi dalle Istituzioni AFAM per la docenza nei CONSERVATORI DI MUSICA DI STATO, per l’insegnamento delle seguenti discipline:
*PIANOFORTE
*MUSICA DA CAMERA
*STORIA ED ESTETICA DELLA MUSICA
*MUSICA VOCALE DA CAMERA
*ACCOMPAGNAMENTO PIANISTICO
*PRATICA DELLA LETTURA VOCALE E PIANISTICA PER DIDATTICA DELLA MUSICA
*STORIA DELLA MUSICA PER DIDATTICA DELLA MUSICA
*POESIA PER MUSICA E DRAMMATURGIA MUSICALE (ex Letteratura poetica e drammatica)
*LETTURA DELLA PARTITURA
*PRATICA E LETTURA PIANISTICA (ex Pianoforte complementare)
*TEORIA RITMICA E PERCEZIONE MUSICALE (ex Teoria solfeggio e dettato musicale).

-già DOCENTE presso l’Istituto musicale “Braga” di Teramo, oltre che di PIANOFORTE PRINCIPALE (titolare di cattedra), delle seguenti discipline:
MUSICA DA CAMERA; STORIA DELLA MUSICA; LETTERATURA POETICA E DRAMMATICA; TECNICHE DELLA COMUNICAZIONE MUSICALE; STORIA DEI REPERTORI E DELLE INTERPRETAZIONI; LINGUA FRANCESE.
-ABILITAZIONE alla docenza di EDUCAZIONE MUSICALE nelle Scuole Medie (Concorso Ordinario 1985)
-DIRETTORE INCARICATO dell’Istituto musicale comunale di San Benedetto del Tronto 1993-1994-1995;
-VICE-DIRETTORE dell’Istituto superiore di studi musicali “G Braga” di Teramo, dal 1997 al 2012;
- Coordinatore dei Corsi accademici di Primo e di Secondo livello, presso l’Istituto superiore di studi musicali “G Braga” di Teramo, dal 2004 al 2012;
- Coordinatore dei Corsi abilitanti, del Biennio di formazione docenti per l’insegnamento delle discipline musicali nelle Scuole medie, presso l’Istituto superiore di studi musicali “G Braga” di Teramo, dal 2007 al 2010;
-già DIRETTORE ARTISTICO della Corale “G. Verdi” di Teramo, dal 2007 al 2012.

-ONOREFICENZA DI CAVALIERE DELLA REPUBBLICA per meriti artistici, nel 2013, (Albo del Cavalieri n° 39551 serie V);
-MEDAGLIA DI BRONZO del PRESIDENTE della REPUBBLICA Giorgio Napolitano, nel 2010, premio Ars Nova “alla carriera”, con la seguente motivazione: “per aver raggiunto risultati eccellenti nell’attività solistica e cameristica, riscuotendo unanimi consensi di pubblico e di critica, portando il nome della Città di Teramo in Italia e nel Mondo, per aver contribuito in maniera determinante all’accrescimento del prestigio dell’Istituto Superiore di studi musicali “Gaetano Braga” di Teramo, per aver condotto verso brillanti carriere giovani e valenti pianisti, per la capacità organizzativa a livello didattico e nell’allestimento di svariate rassegne concertistiche; per la competenza musicologica come docente nei nuovi percorsi ordinamentali”.

 

Presidente Di Bonaventura, crede che potrebbe essere utile alla Riccitelli?

Certo della sua attenzione, porgo cordiali saluti

ADAMO

 

 

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni