Cronaca

LUNA… RISSA CONTINUA, TRA POLEMICHE, ACCUSE E CONFERME CHE NON CONFERMANO

La Luna Rissa non tramonta a Giulianova. Continua a far discutere, infatti, l’annunciato arrivo della mitica barca del team Prada, tra annunci, controannunci, ripicche, smentite e conferme che non confermano. Così, alla fine, quella che doveva essere una bella storia di rilancio dell’immagine turistica, diventa una gaffe mediatica.  Ma andiamo per ordine.

Capitolo 1. Il Sindaco Mastromauro, spalleggiato dal presidente dell’Ente Porto Verticelli, dall’assessore provinciale al turismo Federica Vasanella e con la straordinaria partecipazione del presdente nazionale della Federazione vela, Francesco Ettorre, annuncia l’arrivo di Luna Rossa a Giulianova. “Grazie, infatti, all’imprenditore aquilano Danilo Falzitti nuovo patron della barca che ha sfidato il mondo e gli oceani con le sue grandi imprese – si legge nell’annuncio – la barca approderà a Giulianova”. Non mancano i ringraziamenti per D’Alfonso e Lolli e gli auspici che questa iniziativa possa farsi davvero occasione di rilancio del turismo.

Capitolo 2. Intervento a gamba tesa dell’ex presidente dell’Ente Porto, Paolo Vasanella, che accusa Mastromauro & c. di essersi appropriati di un’iniziativa che, in realtà, è tutta merito suo. “che delle iniziative da me intraprese se ne vantino altri, dà molto fastidio. Il sindaco, altri politici e non solo, hanno fatto sfoggio e si sono vantati di portare nel nostro porto Luna Rossa, del grande navigatore Giovanni Soldini, che sicuramente non ormeggerà a caso… nella nostra cittadina”, scrive Vasanella, e ricorda i due anni di incontri e trattative, con tanto di misurazioni batimetriche dell’ormeggio.

Capitolo 3. Tra i due litiganti, il terzo smentisce. In una nota ufficiale, il team Prada spiega che “Tutte le notizie relative all’imbarcazione classe America’s Cup  Luna Rossa e al suo presunto arrivo nel porto di Giulianova non hanno nessun fondamento né riscontro con la realtà, Infatti tutte le imbarcazioni “Luna Rossa”, protagoniste delle diverse edizioni dell’America’s Cup, sono attualmente ricoverate presso gli hangar del team e nessuna di esse è mai stata venduta o affittata a terzi e Soldini non è mai stato skipper di Luna Rossa”.

Finita qui? No, c’è anche un quarto capitolo. Lo scrive il proprio quel Danilo Falzitti, annunciato come neo proprietario di Luna Rossa, che accusa la stampa di “inesattezze”, di “danno di immagine”, di “ambigua ed errata comunicazione”, di “meri interessi personali di alcuni”, di “strumentalizzazioni”, spiega di aver “acquistato la barca a vela da regata – monoscafo, modello TP 52 utilizzato dal Team Luna Rossa nel campionato del mondo TP 52 Super Series”, e definisce “messaggi equivoci e tendenziosi dei quali ogni artefice si assumerà le responsabilità” quelli diffusi in queste ore. Ovviamente chiede la rettifica e vuole che si scriva che è tutto vero, Luna Rossa sarà a Giulianova. E spiega che si tratta di una barca mai vista in Coppa America, ma nel campionato Tp52 e riverniciata.

E allora rettifichiamo. Noi giornalisti abbiamo scritto che a Giulianova non sarebbe mai approdata Luna Rossa, ovvero la barca di 25metri partecipante all’America’s Cup, che fece sognare gli italiani. Invece, a Giulianova approderà una barca di 15metri che si chiama Zerocould.

Ecco, verità è fatta.

Categorie:Cronaca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...