Attualità

MALTRATTAMENTI ED ESTORSIONE, UNA CONDANNA A TERAMO

Nonostante avesse già patteggiato una condanna a due anni e quattro mesi per maltrattamenti ed estorsione nei confronti dei genitori e della nonna, aveva continuato imperterrito a terrorizzarli. Tanto che questa mattina un 28enne di Roseto ha patteggiato una nuova condanna, sempre per gli stessi reati, ad un anno e sei mesi in continuazione e a quattrocento euro di multa. I fatti contestati al giovane, che ha patteggiato la pena davanti al giudice Roberto Veneziano (pm di udienza il sostituto Laura Colica) risalgono ad un periodo che andava dal 2013 al 2016 quando, nonostante la precedente condanna, aveva continuato a minacciare e picchiare i famigliari per farsi consegnare i soldi per comprarsi la droga.

 

Categorie:Attualità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...