Attualità

A MONTONE DETURPATA UN’ANTICA CHIESETTA CON INTERVENTI ENEL E TELECOM NON GIUSTIFICABILI…IL POPOLO DEI SOCIAL SI MOBILITA E SI SCOPRE CHE C’E’ UNA SENTENZA PER LA RIMOZIONE DEGLI ARMADI

«Montone: centraline Enel e Telecom per la serie come ti tutelo il patrimonio». E’ con questo post inserito sulla pagina facebook di Romolo Bosi che da alcuni giorni si rincorrono commenti di gente esterefatta ma non troppo, dopo che l’Enel e la Telecom hanno inserito degli armadi tecnici sulla chiesetta antica di Santa Maria Assunta che si affaccia sul borgo di Montone. L’ex assessore comunale Piero Romanelli si è detto sconcertato di come possano accadere queste cose e chiede “giustizia”. Romanelli chiede che questa “mostruosità” venga rimossa immediatamente  e che sia ripristinato lo stato dei luoghi.

Enel e Telecom si muoveranno per rimuovere gli armadi? E il Comune di Mosciano si darà da fare allo stesso modo? Nell’attesa i commenti sulla bacheca di Bosi continuano…

Si apprende intanto che vi è una sentenza contro la Telecom per la rimozione dell’armadio che risale allo scorso mese di maggio ma ad oggi nulla si è mosso. Anche il parrocco ha fatto una diffida ma nulla. Tutto tace.

SENTENZA CHIESETTA

Categorie:Attualità

Con tag:,,,

1 risposta »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...