×

Avviso

Non ci sono cétégorie

CINGHIALEE’ una vera e propria strage. Assurda. Sei cani uccisi in pochi giorni. Avvelenati. Cani da cinghiali, tutti appartenenti alla squadra che caccia nella zona di Collicelli - Roiano - Villa Gesso. Sei cani, sei splendidi esemplari avvelenati in pochi giorni, prima quattro in un box, poi due uccisi dalle “esche” avvelenate lasciate sul terreno. Sì, proprio su quello stesso terreno battuto per cacciare i cinghiali. Chi ha messo quelle esche? E perché? Lo scopriranno le indagini dei Carabinieri Forestali, che hanno subito aperto un fascicolo di inchiesta sugli avvelenamenti, mentre l’Istituto Zooprofilattico sta effettuando le analisi sulle carcasse degli animali uccisi, anche se appare più che probabile che sia stato utilizzato un mix di pesticidi. La squadra colpita dall’azione degli avvelenatori sta ovviamente collaborando all’indagine, fornendo ogni particolare utile. Per la giornata di lunedì, è atteso l’intervento del nucleo cinofilo antiveleno, che provvederà alla bonifica del terreno. Secondo una fonte contattata da certastampa, gli inquirenti avrebbero già una chiara ipotesi investigativa da seguire, che rimanda ad un movente molto ben identificabile. Non è escluso quindi che, di qui a pochissimo tempo, possa arrivare sulla scrivania del magistrato un primo rapporto con l’individuazione di alcuni possibili autori.

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni