R+News Diretta Streaming

Diretta Live Streaming

chiudi
×

Avviso

Non ci sono cétégorie
MICHELEFINAOggi abbiamo nuovamente  assistito ad una mera operazione di potere che nulla ha a che vedere con gli interessi dei cittadini.
Si è impedito qualsiasi confronto democratico all'interno dell'assemblea del Ruzzo, privando di fatto di rappresentanza oltre un terzo del capitale sociale che nella realtà è tradotta in territori e cittadini.
 Nonostante l'impegno profuso nei giorni precedenti l'Assemblea da parte sia dei soci Sindaci che del Partito Democratico, per una vera gestione unitaria dell'Ente, nell'esclusivo interesse del buon funzionamento della Ruzzo Reti, si è comunque perpetrata una strategia volta esclusivamente a tutelare accordi politici che poco hanno a che vedere con la gestione dell'acqua.
Alla chiusura su qualsiasi confronto ha fatto seguito il rifiuto in Assemblea di un rinvio chiesto da 11 Sindaci finalizzato ad approfondire temi e problematiche attinenti, tra le altre cose, alla gestione del servizio idrico e dei costi che incidono direttamente sulle bollette recapitate alle famiglie.
 Il Partito Democratico sottolinea e ringrazia il senso di responsabilità dei sindaci costretti, perché privati di ogni partecipazione democratica e della possibilità di rappresentare le proprie Comunità all'interno dell’assemblea, ad abbandonare l'assise.
Continueremo nel nostro ruolo di monitoraggio e controllo al fine di garantire il corretto funzionamento dell'Ente a tutela dei cittadini.
Michele Fina
Segretario Regionale del Partito Democratico 
Pietro Di Stefano
Commissario Partito Democratico provinciale Teramo

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni