×

Avviso

Non ci sono cétégorie

lucignano.jpeggianfrancolucignano.jpeg

Oltre un milione di euro sequestrato ad un notissimo imprenditore teramano: Franco Iachini, amministratore di numerose società anche estere operanti nel settore dei servizi tecnologici ed informatici. Il provvedimento cautelare è stato emesso dal tribunale di Teramo per una “corposa emissione di fatture false, per un ammontare complessivo di circa un milione di euro in favore di altre società facenti capo al medesimo imprenditore” oltre ad indebite compensazioni di imposta per circa 900mila euro. A scoprire il fatto è stata la Finanza di Teramo, che ha anche denunciato l’imprenditore per “dichiarazione fraudolenta mediante l’utilizzo di fatture per operazioni inesistenti”. L'imprenditore risulta proprietario anche di una società sportiva, che non è coinvolta nell'inchiesta. Lo stesso, avrebbe già presentato ricorso alla commissione tributaria. L'indagine del 2017 è del Pm Scandurra e del Gip Veneziano.

ASCOLTA IL COLONNELLO DELLA FINANZA

LEGGI QUI LA RISPOSTA DELL'IMPRENDITORE

 

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni