×

Avviso

Non ci sono cétégorie

azzurrodonna“Promuovere l'alternanza tra uomo e donna nelle cabine di regia, sia nel privato che nel pubblico, significa cambiare punto di vista, innovare, cambiare passo e metodo”. Ruota attorno alle parole della coordinatrice nazionale di Azzurro Donna, l’on. Catia Polidori, il primo intervento pubblico del movimento sceso in campo, ad Avezzano, a sostegno della candidatura a sindaco della professoressa Anna Maria Taccone, commercialista e docente universitaria di Economia.

Quello di Avezzano è stato il primo incontro promosso da Azzurro Donna Abruzzo, il movimento in seno a Forza Italia nato per difendere i diritti delle donne in famiglia, sul lavoro, in politica. L'evento, organizzato dalla coordinatrice regionale Rita Ettorre in collaborazione con la candidata consigliere Sonia Sorgi, ha visto la partecipazione dell'On. Catia Polidori, coordinatrice nazionale  AD, del Sen. Nazario Pagano coordinatore regionale FI Abruzzo e della coordinatrice provinciale AD L’Aquila Paola Di Salvatore.

“Azzurro Donna non nasce con l'obiettivo di sostenere le donne in quanto tali – ha dichiarato l'On. Polidori - ma di promuovere in senso più ampio il valore della diversità tra uomo e donna, del merito a prescindere dal genere, per farne punto di forza a vantaggio dell'intera collettività. Durante i mesi del lockdown ci siamo rese conto che il fenomeno della violenza familiare stava peggiorando sensibilmente e ci siamo attivate per fornire strumenti di intervento immediato alle donne costrette a casa”. E ha aggiunto: “Ci stiamo battendo in Parlamento per il riconoscimento delle tutele quasi del tutto assenti nei confronti di uomini e donne che, per assistere i propri familiari con disabilità, sono costretti a lasciare il lavoro. Sono figure che svolgono un ruolo sociale preziosissimo eppure ancora prive di garanzie per il futuro”.

Il Sen. Nazario Pagano: “Abbiamo fatto una proposta seria alla città di Avezzano presentando Anna Maria Taccone, professionista preparata e competente. E la città l’ha accolta subito con entusiasmo: in meno di 2 mesi ha costruito una squadra forte e motivata composta da 4 liste e 96 candidati.

“Siamo fiere che la prima iniziativa di AD Abruzzo sia a sostegno del progetto amministrativo di Anna Maria Taccone”, ha continuato Rita Ettorre, coordinatrice regionale, “con coraggio e determinazione ha messo le sue straordinarie competenze a servizio della sua città. E, riproponendo le parole del Presidente Berlusconi, continua: “Discriminare le donne come purtroppo accade in molti settori, significa privare la collettività di molte delle sue migliori energie e delle sue migliori capacità; non è solo una questione di giustizia verso la metà della popolazione italiana, è anche un preciso interesse per l’intera collettività non trascurarle o metterle da parte”.

Promuovere le capacità delle donne in ogni settore della vita sociale significa costituire valore aggiunto nell'interesse di tutta la collettività”, le ha fatto eco la coordinatrice provinciale Paola di Salvatore.

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni