×

Avviso

Non ci sono cétégorie
11800059_10207166816229596_4716115179085499194_n 11836627_1669244149972681_3146462026172066708_nOltre 1.500 pellegrini sono arrivati questa mattina verso le 6,30 a piedi da Teramo in occasione del 34° pellegrinaggio Teramo-San Gabriele, organizzato dai passionisti del santuario e animato dai giovani della Tendopoli. I pellegrini sono partiti dalla cattedrale di Teramo ieri sera alle ore 22 e sono arrivati al santuario questa mattrina presto; qui sono stati accolti e benedetti dal rettore del santuario. Ci sarà come sempre anche la messa, a conclusione dell’annuale pellegrinaggio. Arrivati anche pellegrini da Penne (PE) che hanno percorso oltre 50 chilometri a piedi per venire a venerare il santo dei giovani ed una quarantina di pellegrini giunti a piedi addirittura da Paganica (AQ), scavalcando nella notte la catena del Gran Sasso.  Arrivati a piedi al santuario anche i partecipanti alla prima edizione di “Walkers Abruzzo”, un percorso turistico-religioso ideato da Attilio Falchi che in 5 giorni vuole portare i pellegrini a piedi, con un tragitto di 100 chilometri, dal santuario della Madonna dello Splendore di Giulianova a San Gabriele, passando per Mosciano Sant’Angelo, Sant’Omero, Civitella del Tronto, Campli, Teramo, Montorio al Vomano. Il percorso, toccherà luoghi religiosi e antichi monumenti teramani. Padre  Francesco Cordeschi (nella foto) ha inserito anche la tecnologia, i famosi social,  in questa occasione. Chi voleva poteva anche asciare un pensiero sulla  pagina facebook di Cordeschi per ricordare un caro in difficoltà, messaggio che è stato letto mentre si raggiungeva nella notte il santuario di San Gabriele.

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni