×

Avviso

Non ci sono cétégorie
2 4 5 6"Non abbiamo bisogno di posti, posticini o contentini relativi a finanziamenti per sagre, eventi e quant'altro. Non è nella nostra cultura, Il problema è di natura politica e di metodo". Andrea Gerosolimo, uno dei tre consiglieri che 'marinando' i lavori del consiglio regionale ha aperto ufficialmente la crisi in seno alla maggioranza di centrosinistra, esce allo scoperto dopo una giornata di silenzio. Il messaggio al presidente della giunta regionale, Luciano D'Alfonso, e al resto della coalizione, è chiaro: "non voglio e non vogliamo assessorati - spiega ancora Gerosolimo, capogruppo di Abruzzo Civico -, non ci occorrono fondi per manifestazioni, la questione è molto più seria. Il centrosinistra deve cambiare rotta a livello di metodo, oggi in conferenza stampa chiariremo tutto ed approfondiremo la tante cose che non vanno". Nei mesi scorsi si era parlato di istanze, continue, di ingresso in giunta. Nella conferenza stampa di domani saranno toccate le incongruenze sulla sanità, sulla cultura e sulle grandi opere. Secondo quanto si è appreso, oggi Gerosolimo, insieme agli altri ribelli Mario Olivieri, anch'egli di Abruzzo Civico, e Luciano Monticelli (Pd), sono stati a pranzo sul Gran Sasso, a pochi chilometri dall'Aquila, dove la maggioranza ha annaspato per tutta la giornata.  

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni