×

Avviso

Non ci sono cétégorie
marcattiliVogliamo tornare a dire la nostra sul licenziamento di un lavoratore, assunto come invalido, da parte di Giulianova Patrimonio.   Nei comunicati precedenti, oltre a stigmatizzare il comportamento dell’azienda, ci chiedevamo se il Sindaco e l’Amministrazione Comunale fossero a conoscenza dei comportamenti di Giulianova Patrimonio, non abbiamo avuto nessuna risposta, solo un silenzio assordante.   Il 29 settembre 2015 abbiamo avuto un incontro con il consulente del lavoro di Giulianova Patrimonio, ci attendevamo anche la presenza del Presidente ma, con nostro stupore, era presente solo un impiegato che chiaramente non poteva prendere nessuna decisione, abbiamo chiesto un incontro con l’Ing. Di Giambattista, ad oggi nessuna risposta.   Può una partecipata al 100% di un Ente Pubblico, in questo caso il Comune di Giulianova, comportarsi come un padrone del primo novecento dove i diritti dei lavoratori vengono calpestati e derisi ?   Una domanda ci sorge spontanea, nella città di Giulianova esistono un Sindaco e un’Amministrazione Comunale ai quali i cittadini si possono rivolgere per difendere i propri diritti ?   Se guardiamo questa triste vicenda la risposta è certamente NO.   Rivolgiamo un appello alla classe politica della nostra città, non fate diventare Giulianova, tradizionalmente sempre vicina ai piu’ deboli, una città dove la prevaricazione la faccia da padrone.               il segretario prov.le ( Amedeo Marcattili )                 

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni