×

Avviso

Non ci sono cétégorie
118Solo un falso allarme. Alle 13,30 svelato il mistero: nessun elicottero caduto, nessun velivolo ultraleggero, nessuna frana ma solo il passaggio di caccia militari tra le 10 e le 10.30 di questa mattina. La squadra dei Vigili del Fuoco è ancora sul posto ma l'allarme è decisamente rientrato e pure i campi base allestiti in fretta e furia a Pietracamela e a Montorio sono stati rimossi Secondo la Questura di Teramo si sarebbe trattato di un bang supersonico creato da più aerei militari, i caccia dello stormo di Poggio Renatico nel Ferrarese che, in mattinata, hanno sorvolato l’Abruzzo in esercitazione. Il boato potrebbe dunque essere stato provocato dagli aerei. Sembra di potersi escludere del tutto invece l’ipotesi dell’elicottero della Terna al lavoro sui tralicci, visto che i lavori sul versante teramano si sono conclusi ieri. Esclusa anche la presenza di voli civili. Nessuna traccia di crolli.   LE ALTRE IPOTESI DURANTE LA MATTINATA: Con il trascorrere delle ore si fanno avanti altre ipotesi mentre sul posto: tra Pietracamela e Forca Di Valle imperversa ancora la nebbia: che si possa trattare o di un pallone sonda: un satellite o di un ultraleggero non autorizzato al volo. Ricerche in corso sul versante teramano del Gran Sasso, nel territorio di Pietracamela, frazione Cerqueto, per capire se sia precipitato un velivolo, come segnalato da alcuni residenti che hanno detto di aver sentito un forte boato verso le 10 non solo dalla parte del teramano ma anche dell’aquilano. Un elicottero del 118 sta sorvolando la zona nella quale stanno arrivando personale e mezzi di Vigili del Fuoco, Soccorso Alpino (Cnsas), 118 e Carabinieri. Sarà allestito un campo base per coordinare le ricerche. Dalle prima verifiche dei Carabinieri al momento non risultano voli autorizzati in zona. C’è chi dice che potrebbe trattarsi di un elicottero dell’Enel  che stava realizzando lavori verso Nerito e chi sostiene che potrebbe essere un grosso masso staccato dalla montagna.STORMO    

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni