×

Avviso

Non ci sono cétégorie
leofaraTutto pronto per la 36esima edizione della Festa della Castagna di Leofara che si svolgerà questo weekend nella località di Valle Castellana, con la consueta organizzazione dell’Associazione I’FERE in collaborazione con il Comune di Valle Castellana, il Consorzio BIM e l’associazione “Ager per l’Ambiente e il Territorio”. La festa sarà l’occasione per visitare i castagneti locali con l’appuntamento “Le Castagne sul fuoco”, in programma sabato (ore 15) e domenica (ore 10 e ore 15).   “Anche per la 36esima edizione di questo evento dall’organizzazione ormai ampiamente collaudata - spiega il sindaco di Valle Castellana, Vincenzo Esposito – speriamo di confermare l’affluenza delle precedenti edizioni, grazie anche ad una stagione veramente d’oro per la raccolta delle castagne. La Festa offrirà l’occasione di conoscere meglio i suggestivi scorci autunnali del Parco, di visitare i castagneti locali e degustare la pregiata e autentica qualità di marroni della Laga”.   “Una manifestazione di richiamo extraregionale – aggiunge Francesca Di Pietro dell’associazione Ager -, quest’anno ci saranno diverse comitive di turisti da fuori regione e come sempre la possibilità di escursioni nei boschi”.   Sabato 24 ottobre la Festa ha inizio alle ore 12, con l’apertura degli stand gastronomici. Alle 15 visita ai castagneti, alle 18 spettacolo di musica popolare e poi la tradizionale Castagnata, offerta dagli organizzatori, concluderanno il primo giorno.   Domenica 25 ottobre stand aperti dalle 9. Dalle ore 10 e, nel pomeriggio, dalle 15 sarà possibile nuovamente visitare i castagneti, con le escursioni a cura dell’associazione Ager, e degustare prodotti tipici a base di castagne. Alle 11 intrattenimento e musica popolare, che allieterà tutta la giornata, e alle 18 esibizione del gruppo “Fleur Noire”, formazione di 7 elementi capeggiata dal polistrumentista Fabio Zeppilli, che proporrà un repertorio “world-crossover”, frutto di contaminazioni tra vari generi. Agli stand sarà possibile degustare il pregiato e “vero” – come tengono a precisare gli organizzatori - marrone di Valle Castellana, caldarroste e altri prodotti tipici quali: formaggi, arrosticini, polenta, zuppa di ceci, castagne e funghi, sfritta di maiale con castagne e mele, frittelle e dolci. Una kermesse enogastronomica nel pieno rispetto dell’ambiente e della cornice che la ospita, che prevede l’utilizzo di piatti e materiali rigorosamente biodegradabili e compostabili.   Il parcheggio e il servizio d’ordine dell’evento sono assicurati in collaborazione con la Croce Rossa – Nucleo Protezione Civile di Teramo e l’A.N.C., Associazione nazionale Carabinieri. Ci sarà a disposizione dei visitatori un servizio di bus navetta e disponibile, su prenotazione, il “Menu della castagna”.   Info. e prenotazioni: www.associazioneifere.it; e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; tel. 340.3518818-339.5729321.   GUARDA IL SERVIZIO  GUARDA IL SERVIZIO SU ANDROID

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni