R+News Diretta Streaming

Diretta Live Streaming

chiudi

Una decina di sacchi e un televisore da 14 pollici a tubo catodico, è il materiale raccolto stamattina al parco fluviale Tordino-Vezzola a Teramo su iniziativa di Luciana Del Grande presidente di Rifiuti Zero Abruzzo dal titolo: Keep clean and ride.

Una sessantina di persone hanno risposto all'invito. Presente anche l'Università di Teramo capitanata dal professor Corsi, non sono mancati rappresentanti del Movimento Cinque Stelle  con il candidato Sindaco Cristino Rocchetti, Wwf e Lega Ambiente.

E' stata una bella passeggiata di sport ecologica vissuta con molta convivialità tra i presenti.

L'unico rammarico è stato che gli altri invitati politici hanno disertato l'iniziativa.

Keep Clean and Ride è partita da Bari giovedì 12 aprile e si concluderà giovedì 19 aprile a Chioggia, in un’ideale chiusura del percorso mare-entroterra-mare, seguendo le “rotte” tracciate dai rifiuti. Per otto giorni, Cavallo e Menicucci raccoglieranno i rifiuti abbandonati che troveranno lungo il percorso, fotografando e mappando quelli che non sarà possibile portare con sé. Queste, nell’ordine, le città sede di tappa: Bari, Manfredonia (FG), Vasto (CH), Penne (PE), Teramo, Macerata, Assisi (PG), Città di Castello (PG), Meldola (FC), Comacchio (FE), Padova e Chioggia (VE). 
Previste, inoltre, numerose tappe intermedie, dove la popolazione –a partire da scuole, famiglie e associazioni del territorio– sarà invitata a partecipare a eventi di pulizia del territorio e/o incontri, durante i quali verranno presentate le finalità dell’iniziativa e la campagna europea, concentrandosi poi sui dati legati all’azione di contrasto all’abbandono dei rifiuti. 
L’iniziativa vuole sensibilizzare la popolazione e i media sul fenomeno del littering, ponendo l’attenzione sull’origine di tali rifiuti. La scelta di incentrare l’evento sportivo negli eco-sistemi montano e marino, infatti, nasce dalla consapevolezza che oltre il 70% dell’inquinamento dei mari ha origine nell’entroterra. 

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni