R+News Diretta Streaming

Diretta Live Streaming

chiudi
×

Avviso

Non ci sono cétégorie

Si arricchisce di novità il rally d’Abruzzo in programma dal 7 al 9 settembre con un carattere fortemente innovativo e rivisitato rispetto al glorioso Rally del Gran Sasso la cui tradizione si è interrotta circa 30 anni fa e che l’Aci di Teramo ha voluto riprendere su impulso del presidente Carmine Cellinese e del pilota Alfredo detto “Dedo” De Dominicis. Quest’ultimo infatti, in qualità di esponente della commissione sportiva dell’Aci, sta dando vita a una serie di eventi collaterali pensati per avvicinare le famiglie e il grande pubblico all’evento settembrino organizzato in collaborazione con la Motorsport Italia, società specializzata che è anche organizzatrice del Rally di Roma. E così oltre al tradizionale rally su fondo sterrato, ci sarà anche un Rally dedicato alle auto storiche sempre su terra che partirà in coda al rally tradizionale. Ma non solo. Una vetrina particolare sarà dedicata a un rally elettrico collaterale ribattezzato "E-Rally” il cui programma è stato messo a punto proprio in questi giorni. L’evento, resto possibile grazie all’esperienza che Angelo Raffaele Pellillo ha maturato come membro commissione mondiale Energie alternative della Federazione internazionale dell’automobilismo, prevede la partecipazione di 20 macchine elettriche impegnate su 7 percorsi da 100 chilometri l’uno (il primo tragitto sarà solo di prova utile a stabilire l’ordine di partenza per gli altri 6 di gara). L’appuntamento avrà un suo iter e un suo regolamento distinto e separato da quello del rally tradizionale. Intanto al campionato italiano di rally Energy Saving (voluto da AciSport come primo grande passo verso il futuro della mobilità) saranno ammessi solo veicoli 100% elettrici: una sfida per i team che si troveranno a “combattere” fino all’ultimo Wh. La ricarica delle vetture avverrà in conformità della normativa con l’allestimento di un “Charge Park” dove ogni concorrente avrà a disposizione una colonnina da 7,4 kW. Questa sorta di stazione di ricarica verrà allestita nella piazza del centro commerciale Gran Sasso di Teramo che ospiterà anche la premiazione.  Inoltre si tratta di una gara di regolarità e non di velocità nel senso che i partecipanti dovranno percorrere il tracciato in un tempo prestabilito e nel rispetto della circolazione stradale. Vince chi consuma meno. «L’evento - ha dichiarato il presidente dell’Aci Carmine Cellinese - sarà patrocinato dalla Regione, dalla Provincia e dal Bim e dai Comuni di Valle Castellana, Torricella Sicura, Civitella del Tronto, Colledara, Rocca Santa Maria, Castelli e Giulianova, ma molti altri enti stanno dando la loro adesione. Segno di un interesse crescente e dell’apprezzamento delle istituzioni verso questo appuntamento che ha l’ambizione di non essere confinato al solo perimetro sportivo, ma ad avere appeal anche tra le famiglie in virtù dei tanti eventi collaterali allestiti per dare occasione al territorio di mettersi in vetrina ai tanti sportivi e visitatori attesi». Tutte le informazioni e i dettagli del programma in via di aggiornamento verranno resi noti sul sito istituzionale pensato da Dedo De Dominicis per l’evento ovvero: www.rallydabruzzo.com

PROGRAMMA DI GARA
VENERDI 7 SETTEMBRE
12.00 Verifica dei mezzi e dei documenti dei piloti
17.00 Partenza della gara e giro di prova
da 100 km – CROGNALETO
19.30 Ricovero notturno presso centro di ricarica Gran Sasso
SABATO 8 SETTEMBRE
08.00 Tragitto 1 – GIULIANOVA
10.30 Ricarica 3h
13.30 Tragitto 2 – VIBRATA
16.00 Ricarica 3h
19.00 Tragitto 3 – TOSSICIA
21.30 Ricarica 3h
DOMENICA 9 SETTEMBRE
00.30 Tragitto 4 – GIULIANOVA
03.00 Ricarica 4h
07.00 Tragitto 5 – TOSSICIA
09.30 Ricarica 3h
12.30 Tragitto 6 – VIBRATA
15.00 Arrivo della gara presso centro Commerciale Gran Sasso
16.00 Premiazioni ed interviste

 

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni