R+News Diretta Streaming

Diretta Live Streaming

chiudi
×

Avviso

Non ci sono cétégorie

 

IMG_7486.JPGIMG_0624.JPGIMG_9246.JPGIMG_4986.JPG

Il Comune stoppa la festa privata sotto i portici inagibili di palazzo Pompetti. O meglio ancora, forse sono stati alcuni giornalisti presenti sul posto a bloccare la festa. Tutto è accaduto nel pomeriggio di ieri sotto ai portici del Caffè Grande Italia quando i lati di corso San Giorgio e piazza Martiri sono  stati occupata dall'installazione di diversi gazebo di dubbio gusto.  Servivano ad accogliere, si dice un centinaio di invitati per la festa di compleanno dei cinquant'anni di un noto personaggio teramano. Peccato che non c'erano le autorizzazioni da parte dell'amministrazione comunale. Sul posto è stato chiamato l'assessore Stefania Di Padova che ha fatto interrompere l'installazione delle strutture e smontare quelle già piazzate lungo i portici. Ma la cosa più assurda della festa che si stava organizzando è che a nessuno erano venute in mente le condizioni  in cui si trova palazzo Pompetti e di cui il porticato fa parte. L'edificio è tutt'ora sottoposto alla contestata dichiarazione di inagibilità da parte della Protezione civile per i danni post sisma e di conseguenza a all'ordinanza di sgombero emessa dal sindaco.

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni