R+News Diretta Streaming

Diretta Live Streaming

chiudi
×

Avviso

Non ci sono cétégorie

team 2000x1200Il Comune non parteciperà all'asta per rilevare la quota privata della Team. Parteciperà invece l'imprenditore teramano Franco Iachini che ha già inoltrato la sua offerta al Tribunale.  Per il Comune di Teramo invece è troppo alto il valore fissato dalla curatela fallimentare nominata dal tribunale di Venezia per il pacchetto azionario dell'Enertech, la società che ne era proprietaria prima di chiudere i battenti. Sfuma del tutto, quindi, la prospettiva di una Team a totale capitale pubblico annunciata in campagna elettorale dal Sindaco D'Alberto.

L'iniziativa della curatela fallimentare trae spunto dall'offerta presentata dall'imprenditore teramano Franco Iachini per rilevare l'Enertech e dunque anche il pacchetto con il 49% delle azioni Team, operazione che suscita perplessità nell'amministrazione cittadina ma che va avanti mentre è stato pubblicato il bando che porterà tra due mesi all'aggiudicazione del pacchetto.FRANCOIACHINI

Chi si aggiudicherà l'asta farà un acquisto a scatola chiusa. Al Comune resta comunque una riserva posta dalla clausola di gradimento del nuovo socio. L'amministrazione dunque verificherà competenze e solidità dell'aggiudicatario della quota messa all'asta.

Il temine per la presentazione delle offerte scadrà il 16 aprile a mezzogiorno. Chi vorrà partecipare dovrà versare una cauzione di 120mila euro e fare un’offerta superiore alla base d’asta, fissata a 1,2 milioni di euro, con un rilancio minimo di 50mila. L’apertura delle buste è fissata nello studio del dottor Basaglia all’indomani, il giorno 17 aprile e, a quella, la TeAm avrà sicuramente un nuovo socio privato: perché in assenza di offerte, la Enertech sarà aggiudicata a Iachini, avendo già proposto la sua offerta.

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni