R+News Diretta Streaming

Diretta Live Streaming

chiudi
×

Avviso

Non ci sono cétégorie

68457753_2297304760364909_432128535235133440_n.jpg

Inaugurata oggi pomeriggio a Campli la famosa Sagra della Porchetta: la 48^ edizione. La manifestazione è attiva dal 1964, si svolgerà da oggi al 22 agosto 2019, con la partecipazione di 9 maestri porchettai locali: Massimo Fagioli di Campli (vincitore 2018), Nicolino Mercurii di Colledara (Vincitore 2017), Luciano Bosica di Teramo, Azienda agricola De Federicis di Basciano, Loretta Lelii de La Traversa di Campli, Fulvio Pallotta di Campli, Viro Galliè di Nereto, Lucio Di Stefano di Colledara, Emidio Falasca di Teramo.

Il tagloio del nastro si è compiuto alla presenza del Sindaco Federico Agostinelli, il presidente della Proloco Pierluigi Tenerelli, i Consiglieri della Regione Abruzzo Pietro Quaresimale e Sandro Mariani e le autorità civili e militari. Lo scorso anno l'evento ha registrato più di 100.000 presenze e ben 300 porchette servite. La Sagra della Porchetta italica di Campli si sta dimostrando un evento in continua crescita.

Nel 2018 la coppa del primo classificato è andata al maestro porchettaio Massimo Fagioli,di Campli seguito sul podio da Fulvio Pallotta di Campli ed Emidio Falasca di Teramo. Il premio speciale della giuria critica è andato all’Azienda Agricola De Federicis di Basciano. Quest’anno le giurie saranno esclusivamente popolari, nominate per estrazione. La giuria popolare di domenica 18 agosto, a pranzo, è riservata a 20 maggiorenni, residenti nel comune di Campli. Le giurie serali del 19-20-21 sono riservate ognuna a 10 maggiorenni, residenti fuori comune. La novità di quest'anno riguarda il “premio social” assegnato da una giuria di influencer, attivi sui principali social network. La proclamazione del vincitore del titolo “miglior maestro porchettaio 2019” avverrà durante la serata di giovedì 22 agosto. Con il “Sigillo del Guerriero”, una creazione del maestro orafo camplese Massimo D'Amario,volta a valorizzare l'identità del territorio, proseguirà l'assegnazione del “premio speciale della critica”, dedicato alla memoria del compianto Prof. Nicola Biagio Natali, storico presidente della giuria popolare. Verrà assegnato anche il nuovo “premio social 2019”.

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni