R+News Diretta Streaming

Diretta Live Streaming

chiudi
×

Avviso

Non ci sono cétégorie

 ASFALTOSpett.le Redazione,

il 14 gennaio inviai a codesto quotidiano una segnalazione relativa alla fermata vicino al Tribunale, in Circonvallazione Ragusa, che - in caso di pioggia - diventava particolarmente insidiosa per le pozzanghere che si formavano davanti alla pensilina rendendola, pertanto, inutilizzabile e costringendo, quindi, chi aspettava i "tram" o gli autobus extraurbani ad un'attesa "en plein air". Recentemente - come è noto - Circonvallazione Ragusa è stata interessata da un rifacimento parziale dell'asfalto. Orbene: dove si è conclusa l'operazione?  Come molti avranno notato, proprio un tantino prima del tratto di strada davanti alla pensilina... No comment. Inoltre le pensiline hanno - in genere - bisogno di una radicale opera di riqualificazione: della loro sostituzione con altre di ultima generazione - che assicurano un riparo più efficace in caso di pioggia o vento intensi - neanche a parlarne, considerato lo stato di "indigenza" in cui versa la maggior parte dei Comuni italiani. Vorrei, pertanto, lanciare una proposta di riforma costituzionale: non dico  il passaggio dai Comuni alle Signorie - di storica memoria - ma l'affiancamento di queste ultime alle prime; insomma l'istituzione di  una piccola House of Lords - con poteri da definire - composta da cittadini facoltosi, nominati dal Sindaco - e animati - per così dire - da spirito di "mecenatismo civico" e, quindi, disposti ad accollarsi le spese per il rifacimento di asfalti e marciapiedi dissestati, per la manutenzione di aree verdi, la riqualificazione di servizi igienici degradati e quant'altro. Altrimenti, prima o poi, i Sindaci di questi Comuni saranno costretti a rivolgersi alla Caritas diocesana... Naturalmente si scherza, ma mica tanto...

Cordiali saluti. Domenico Crocetti

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni