R+News Diretta Streaming

Diretta Live Streaming

chiudi
×

Avviso

Non ci sono cétégorie

autobusteramo2Spett.le Redazione,

in riferimento all'intervista di martedì u.s. dell'Assessore Stefania Di Padova a R+News sul trasporto pubblico locale vorrei fare  alcune richieste. Innanzitutto si ripristini il normale percorso della linea N. 2  che continua a transitare dietro le mura, anziché per il centro storico, a meno che la stessa non soffra di agorafobia quando passa in Piazza Martiri della Libertà... Inoltre, si ripristini il vecchio tragitto della linea n. 8 - ex linea n. 5 -  (P.zza Garibaldi - Circonvallazione Ragusa - Via Aeroporto - Via Gammarana - Via Tripoti - V.le Crispi - Via Firenze - Via Tevere (dove, peraltro, sono rimaste le pensiline alle fermate) - Via Roma - Via Po (istituendo una fermata all'altezza della Chiesa di San Berardo) - Via Arno - Via Tordino - Via Flaiani - Via Fonte Regina - Circonvallazione Ragusa - Via del Castello (dove si trasforma in linea n. 5). E ancora: si istituisca, finalmente,  una linea per il Centro Commerciale Gran Sasso; a L'Aquila, ad esempio,  i collegamenti con il Centro Commerciale L'Aquilone sono effettuati dall'AMA (Azienda Mobilità Aquilana) che, peraltro, è incaricata anche del servizio di connessione tra il capoluogo e le frazioni (non so se tutte). E, inoltre, un appunto sulla mancata integrazione tra trasporto su rotaia e quello su gomma: i  rapporti  tra Trenitalia e la Tua  sembrano essere ispirati dalla famosa canzone di Mina "Io non ti conosco, io non so chi sei". E un altro appunto sull'ultima corsa della Tua da Giulianova per Teramo, fissata alle ore 21,40. E' mai possibile che, almeno a luglio ed agosto, su questa linea  non si possa istituire una corsa verso le ore 23,00 o verso la mezzanotte per chi vuole farsi una passeggiata al mare (ma non solo) ed è anziano e non se la sente di guidare o per chi  non ha la patente o per i turisti che dopo le 21,40 rimangono appiedati a Giulianova o per altre categorie di persone? Se proprio non è possibile, la Regione Abruzzo e la Tua soddisfino, almeno, questa richiesta: sulla piazza della stazione diffondano ogni sera, dopo le 21,40 (nei giorni festivi dopo le 22,00), le struggenti note del Silenzio fuori ordinanza di Nini Rosso... E infine un consiglio salvavita: i passeggeri che aspettano i treni a Giulianova, ma anche in altre stazioni stiano sempre attenti a non oltrepassare la linea gialla poiché gli annunci del transito dei convogli  vengono talvolta dati qualche minuto dopo il loro passaggio...

Cordiali saluti. Domenico Crocetti 

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni