×

Avviso

Non ci sono cétégorie

flixbus-trasporto-disabili_0.jpg

FlixBus torna a investire sul Teramano e potenzia i collegamenti con il territorio: da giovedì 21 novembre il leader europeo dei viaggi su gomma opererà nuove corse giornaliere da Teramo, rendendo ancora più capillare il servizio erogato ai passeggeri in partenza dalla città.

Sempre giovedì 21 novembre, inoltre, la società inaugurerà due nuove fermate ad Alba Adriatica e Martinsicuro, collegandole con diverse destinazioni nel Lazio e nelle Marche.

L’estensione dei collegamenti con il territorio, che mira innanzitutto ad ampliare le opportunità di viaggio dei passeggeri abruzzesi, è anche in linea con la volontà di FlixBus di valorizzare il patrimonio paesaggistico, artistico e culturale locale, veicolando nuovi flussi di visitatori verso la provincia, con la possibilità di ricadute positive a livello turistico.

Alba Adriatica e Martinsicuro fanno il loro ingresso nella rete FlixBus

 

Domani, giovedì 21 novembre, gli autobus FlixBus debutteranno ad Alba Adriatica, con fermata in Via Mazzini, e a Martinsicuro, con fermata in Via Roma: da entrambi i comuni si potrà arrivare senza cambi a Porto d’AscoliRoma e agli aeroporti di Fiumicino e Ciampino; inoltre, Alba Adriatica sarà collegata con Civitanova Marche, Porto Recanati, Loreto, Osimo e Ancona

L’approdo in queste località è coerente con la missione di costruire una rete capillare anche tra i piccoli centri italiani, contribuendo alla promozione del patrimonio paesaggistico e culturale locale e alla creazione di nuova mobilità fra le aree meno connesse, ed è in linea con l’espansione perseguita in tutta Europa, dove il 40% delle fermate è in paesi con meno di 20.000 abitanti.

Teramo: al via le prime corse verso quattro nuove destinazioni nazionali

 Sempre domani partiranno da Teramo nuovi collegamenti verso Marche, Emilia Romagna Piemonte, che consentiranno di raggiungere senza cambi Pesaro, Rimini, Cesena e Torino. Salgono così a oltre 30 le destinazioni direttamente raggiungibilidall’autostazione di Piazza San Francesco, da Piazza Garibaldi e dalla località San Nicolò.

Restano inoltre attivi i collegamenti con alcuni dei principali centri italiani, quali Roma, Napoli e Milano, ideali per i tanti fuorisede tenuti a spostarsi frequentemente tra la città di domicilio e quella di origine, che, non a caso, costituiscono la maggioranza degli utenti FlixBus in tutta Europa.

 

 

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni