×

Avviso

Non ci sono cétégorie

mattarella 2000x1114Per l'Università sarà una giornata storica, per la città di Teramo una visita da non dimenticare dopo quella, di 15 anni fa che vide in visita Carlo Azeglio Ciampi.

Con un rigido cerimoniale, il presidente Sergio Mattarella parteciperà stamattina alla Cerimonia di inaugurazione dell'anno accademico.

Secondo il protocollo, il presidente arriverà in elicottero e atterrerà al Pala Scapriano alle 10,15. Ad accoglierlo ci sarà il Prefetto Graziella Patrizi, che scorterà il presidente fino all'Università. Qui, oltre alle autorità locali, il Presidente verrà salutato e accompagnato in aula Magna anche dal rettore Mastrocola e dal ministro dell'Università Gaetano Manfredi, percorrerà il corridoio dell'Unite dove ci sarà un picchetto d'onore composto da oltre 50 studenti dell'Ateneo che indosseranno la toga.

Rigorose le regole, anche per la stampa, per poter seguire l'evento: l'ingresso, per gli accreditati, in aula Magna sarà consentito solo fino alle 9,45, per tutti gli altri è stato predisposta una diretta streaming. Tra le curiosità: le ceramiche di Castelli: al presidente verrà regalata una targa ricordo dell'evento e verrà offerto il caffè con un servizio antico, per far conosere una delle eccellenze del nostro territorio. Questo il programma della cerimonia che inizierà con i saluti del Ministro e la relazione del rettore Dino Mastrocola. Seguiranno gli interventi della Presidente del Comitato Unico di Garanzia di Ateneo per le Pari Opportunità, della Presidente del Consiglio degli Studenti, della vincitrice dell'Unite Phd Award Giulio Regeni e di un laureato dell'Ateneo. Al termine il rettore emerito Luciano D'Amico terrà la prolusione dal titolo Finalità e vincoli nell'economia d'azienda. La visita al Duomo, così come concordato con il sindaco D'Alberto, è prevista intorno alle 11,30. Ad accogliere il presidente Mattarella ci saranno i bambini delle scuole elementari, che intoneranno l'inno di Mameli, il Vescovo, Monsignor Lorenzo Leuzzi, il sindaco D'Alberto, il presidente della Provincia, Di Bonaventura, e il governatore Marco Marsilio. 

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni