×

Avviso

Non ci sono cétégorie

WhatsApp_Image_2020-02-22_at_06.05.46.jpeg

Spett.le Redazione, «Voglio regalare al Comune di Teramo una scultura da trecentomila dollari. Lo ha detto durante la nostra puntata di Streaming l’artista americano Mark Kostabi ad Antonio D'Amore. Subito contattato il Sindaco D’Alberto, che ha avuto un breve colloquio con l'artista, si è detto disponibile ad avviare l’iter per ricevere l’opera: il Comune dovrà farsi carico solo dei costi della fonderia, pari a circa 20 mila euro". ("Certa stampa" del 6 luglio 2018). Da come, poi, riferisce Carmine Di Giandomenico - alcuni giorni fa su un quotidiano locale - qualche estate fa incontra casualmente l'illustre artista, insieme al sindaco di Teramo, a Civitella del Tronto. Durante l'aperitivo viene a conoscenza del desiderio di Kostabi. I problemi di location vengono brillantemente risolti dal fumettista con totale soddisfazione del generoso donatore. Il sindaco promette che si farà sentire presto. Solo che dopo tanto attendere la statua è andata a finire - per usare un'espressione colorita - ... "a casa calle", intesa come Terni. Su "TERNITODAY" del 16 febbraio u.s. si può, inoltre, leggere: "Mark Kostabi è tornato a Terni per gli eventi valentiniani. L’artista statunitense, che ha regalato alla città una statua creata ispirandosi all’amore eterno installata in largo Villa Glori, è arrivato in città insieme alla sua compagna con cui si esibirà nel concerto in programma al santuario di San Francesco domenica 16 febbraio alle ore 17,30 con il coro polifonico San Francesco d’Assisi di Terni. Corso Vecchio e via Roma hanno dedicato alle opere di Kostabi le loro vetrine esponendo alcuni quadri dell’artista". Oramai, mettiamoci l'anima in pace: l'opera appartiene a Terni. Si potrebbe, però, proporre all'illustre artista la realizzazione di una creazione scultorea in occasione di un eventuale ed auspicabile gemellaggio tra le due città, il cui singolare rapporto con i fiumi ne ha determinato il nome: Interamna Nahars (o Nahartium) e Interamnia Urbs. L'idea di una statua raffigurante il sindaco - da collocare in Piazza Progresso a San Nicolò a Tordino - che, in un primo tempo, m'era venuta in mente, non mi sembra - a ben rifletterci - una bella pensata...

Cordiali saluti

Domenico Crocetti 

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni