×

Avviso

Non ci sono cétégorie

gianguido“Bandiere a mezz’asta e minuto di silenzio osservato dal sindaco davanti al municipio in tutti i Comuni italiani, martedì 31 marzo alle 12, in segno di lutto e di solidarietà. Per ricordare le vittime del coronavirus, per onorare il sacrificio e l’impegno degli operatori sanitari, per abbracciarci idealmente tutti, per essere di sostegno l’uno all’altro, come sappiamo fare noi sindaci”. Il presidente dell’Anci e sindaco di Bari, Antonio Decaro, rivolge questo invito attraverso una lettera inviata a tutti i sindaci italiani perché si uniscano alla iniziativa lanciata dal Presidente della Provincia di Bergamo, Gianfranco Gafforelli.
Anche i Sindaci abruzzesi parteciperanno all'iniziativa perché il senso di comunità già forte trovi significato in un gesto semplice ma corale.
«Viviamo un momento di grande difficoltà che ci colpisce nella dimensione sociale, economica,sanitaria e negli affetti più cari quelli familiari. Viviamo in una situazione di estremo sconforto nel vederci privati anche della possibilità di stringere per l’ultima volta i nostri congiunti e dare loro una degna sepoltura.Come Sindaci abbiamo, oggi più che mai, il dovere di stare al fianco delle nostre comunità, mostrando alla cittadinanza che continuiamo a svolgere il nostro impegno per affiancarli nel momento del bisogno.”
Insieme ce la faremo. Lo scrive il presidente dell'anci Abruzzo, Gianguido D'Alberto.

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni