×

Avviso

Non ci sono cétégorie

vernaPossiamo chiamarle “Corse Covid” e sono tutte quelle che l’assessore alla Mobilità Maurizio Verna ha concordato con i gestori del servizio di Trasporto Pubblico Locale, per rispondere alle esigenze sorte con l’apertura delle scuole.
Si è pervenuti all’intesa al termine di un ampio confronto, resosi necessario dopo la constatazione delle criticità emerse all’inizio dell’anno scolastico. Gli orari scaglionati introdotti nelle diverse scuole, infatti, se presentavano per quanto concerne le linee urbane benefìci legati al ridotto numero di passeggeri nei diversi tragitti, evidenziavano problematiche connesse alla puntualità negli ingressi oppure, in altri casi, alla differita rispetto agi orari scolastici di uscita; in questo secondo caso, la situazione presentava disagi in particolare per le linee suburbane; infatti, non è stato raro che gruppi di ragazzini costretti ad attendere a lungo il proprio pullman, si riversassero per le vie della città, senza controllo e non di rado anche senza protezioni individuali.
Alla luce della situazione, l’amministrazione ha raccolto tutte le esigenze, in particolare quelle rappresentate dalle frazioni, e intavolato un confronto con i gestori per giungere ad una disponibilità e ottenere l’attivazione di ulteriori corse aggiuntive, così come è possibile vedere negli allegati al presente comunicato. Sarà possibile coprire economicamente le nuove percorrenze grazie ad una delibera regionale dello scorso agosto che prevedeva proprio l’attivazione di corse suppletive legate all’emergenza Covid.
Rimangono scoperte alcune piccole criticità, A Scapriano, dove per la coincidenza con altre corse, ancora non si riesce ad attivare un nuovo orario. A Valle San Giovanni e Travazzano, dove la linea è gestita da TUA ma la modifica degli orari ha penalizzato gli studenti delle scuole medie; per questo, l’assessore ha attivato una interlocuzione con l’azienda per l’istituzione di una linea dedicata ai ragazzi interessati ma, qualora non si dovesse pervenire ad una intesa, si ricorrerebbe ad un altro gestore. A Via Balzarini, quartiere nel quale presto andranno ad abitare non poche famiglie destinatarie di alloggi per sfollati e dove evidentemente è necessario approntare il servizio di trasporto pubblico, vista la nuova densità abitativa; l’assessore si sta attivando per presentare una richiesta alla Protezione Civile per il finanziamento di un autobus di dimensioni ridotte a servizio della zona.
Alcune corse di cui s’è detto, sono già state avviate, altre prenderanno il via Lunedì prossimo, 26 ottobre.
Questo l’elenco delle 15 corse suppletive: 3 Mezzanotte; 2 Miano; 1 Nepezzano Varano; 2 Poggio Cono; 1 Rapino; 2 Rupo; 1 Sardinara; 1 Scapriano; 1 Sciusciano Castrogno; 1 Spiano.

 

 

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni