R+News Diretta Streaming

Diretta Live Streaming

chiudi
×

Avviso

Non ci sono cétégorie
“Giocare insieme, aggregarsi per arginare il disagio”. E’ il principio ispiratore che ha mosso a Campli, su impulso dell’assessore al Sociale Italia Calabrese,  l’idea di inaugurare la prima ludoteca comunale che aprirà ufficialmente i battenti tra due settimane nei locali dell’istituto comprensivo di Marrocchi, nella frazione di Sant’Onofrio. La ludoteca, grazie alla disponibilità della preside Adriana Sigismondi, sarà aperta tre giorni a settimana ed è accessibili a tutti i bimbi dai 6 ai 13 anni. “Si tratta di un servizio che rivolgiamo a tutte le famiglie e non solo ai piccoli seguiti dai servizi sociali – spiega l’assessore Calabrese in qualità di psicoterapeuta. – Numerosi studi e l’esperienza sul campo nel mio Comune mi hanno convinta a offrire un servizio che argina il disagio ai piccoli che vivono in contesti familiari difficili e in termini di ricadute sociali è nettamente superiore ai servizi domiciliari ad personam”. L’attivazione della ludoteca comunale è stata possibile grazie a una rimodulazione dei fondi del Piano di Zona stanziati dalla Comunità montana della Laga che permetteranno alle attività di proseguire fino al 31 dicembre. Nei locali della ludoteca (aperta solo di pomeriggio durante il periodo scolastico, e tutto il giorno durante la pausa didattica estiva) saranno a disposizione due educatori a supporto delle attività scolastiche e ludiche dei minori. L'accesso è gratuito previa iscrizione agli uffici della Comunità montana della Laga.

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni