R+News Diretta Streaming

Diretta Live Streaming

chiudi
×

Avviso

Non ci sono cétégorie
Bellissima e con un sorriso che spezza il respiro e lascia posto solo al silenzio e alle lacrime. Gli occhi pieni di vita di Nicole Celeste Angelini sovrastano Piazza Mario Capuani nel giorno dell'ultimo saluto ad una ragazza che, mai come oggi, si scopre incredibilmente amata. Decine decine e decine di amici, amiche, compagni di classe di quella 5E del Liceo Scientifico Curie di Giulianova che la salutano per l'ultima volta, con lo stendardo della scuola stretto tra mani che tutto vorrebbero fare oggi che essere qui a Mosciano Sant'Angelo. Tre città idealmente si sono fermate alle 15.13 in punto quando il carro funebre con la bara di Nicole è arrivato direttamente da San Benedetto del Tronto ai piedi della chiesa madre di Mosciano, intitolata a San Michele Arcangelo. “Vogliamo ricordarti come eri, vogliamo pensare che ancora vivi, che ancora ci ascolti e che, come allora, sorridi...Ciao Nik. Ti vogliamo bene”. E' il saluto dei suoi amici, del fidanzato Marco distrutto dal dolore, della mamma Barbara, del papà Eddy, del fratello più piccolo e di tutta una comunità attonita per la scomparsa prematura di questa straordinaria ragazza. Volata via troppo presto. Gli amici l'hanno attesa sul sagrato della chiesa madre di Mosciano con gli occhi e il cuore gonfi di dolore: perchè Nicole sabato sera no, non doveva morire, non lei, non così giovane, così bella, così amata. Solo lacrime e applausi per lei, quando il feretro scivola via abbracciata dalla madre, dal padre, dal fratello. A Nicole che per anni aveva studiato pianoforte gli amici dedicano un saluto, struggente ma carico di speranza...suonano dal vivo una delle canzoni preferite, una delle più dolci che nel giorno dell'addio qualcuno potesse dedicarle. La speranza che Nicole continui a sorridere anche da lassù...lì dove il cielo conta una stella in più. Ciao Nik... GUARDA IL SERVIZIO (clicca qui) 2

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni