• CORECOM3
×

Avviso

Non ci sono cétégorie

la-principessa-soraya-malek-d-afghanistan-789949.jpg

La voce delle donne per prendersi cura del mondo”, indetta dalla Casa Internazionale delle Donne, che si svolgerà il 25 settembre a Roma, in Piazza del Popolo dalle ore 14.00. La manifestazione nazionale sarà aperta dalle donne afghane, e a loro è dedicato l’Evento di impegno civile che si svolgerà a Teramo dal titolo TULL QUADZE/TUTTE LEDONNE, al quale parteciperà la principessa Soraya Malek (primogenita di India, nipote del re d’Afghanistan Amanullah Khan e della regina Soraya Tarzi, deposti nel 1929, a causa della loro grande azione riformatrice per il popolo e per la parità dei sessi.
S. A.R. Soraya Malek è nata a Roma, dove risiede attualmente. La Principessa, attraverso “Soraya d’Afghanistan Foundation”, è impegnata a promuovere il lavoro e la dignità delle donne afghane, sostenendo iniziative che coinvolgono l’artigianato femminile d’eccellenza.
Il 21 Settembre, alle ore 12.00, S.A.R. Soraya Malek, accompagnata dal dottor Arif Oryakheil, presso il “Caffè” in Largo San Matteo, incontrerà il Sindaco di Teramo Gianguido D’Alberto, il Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Teramo Dino Mastrocola, Filippo Flocco gli Artisti e i giornalisti.
Il 21 Settembre, alle ore 17.00, la Principessa Soraya Malek, con il taglio del nastro all’ingresso di C.so San Giorgio da Piazza Garibaldi, inaugurerà la Mostra di impegno civile per la libertà e la dignità delle donne afghane dal titolo TULL QUADZE/TUTTE LEDONNE. Quattordici artiste e artisti esporranno nelle vetrine dei negozi nel Corso principale della città.
Opere di:
Alice, Marco Appicciafuoco, Primarosa Cesarini Sforza, Fausto Cheng, Lea Contestabile, Maria Crispal, Miriam De Berardis, Donatella Giagnacovo, Marino Melarangelo, Sergio Nannicola, Marco Pace, Andrea Pistocchi, Giuseppe Stampone, Patrizia Urbani.
Location
Madonna-Daniele Di Battista, Mondadori Bookstore, ROOM 116, Intimissimi, Mazzitti Moda, ODRI, Gioielleria Carnessale, Di Ottavio Biancheria, Gioielleria Lo Scrigno, Il Bagaglio By Poker, Max & Co., Ciarrocchi Boutique, Love, Marella.
All’inaugurazione interverranno S.A.R. Soraya Malek, il dottor Arif Oryakheil, medico afghano-italiano della cooperazione italiana a Kabul, responsabile del dipartimento sanitario; il Sindaco di Teramo, Gianguido D’Alberto; il Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Teramo, Dino Mastrocola; Ilaria De Sanctis, Assessora alle Politiche sociali; Filippo Flocco, Ambasciatore della moda abruzzese nel mondo. Introdurrà Guendalina Di Sabatino, Presidente del Centro di cultura delle donne “H.Arendt”.
Il 22 Settembre, alle ore 10.30, nella Sala Conferenze dell’Università degli Studi di Teramo, la Principessa Soraya Malek terrà un incontro con le studentesse e gli studenti delle Scuole Superiori e dell’Ateneo dal titolo “La condizione delle donne afghane: la loro storia, la loro cultura”. La Principessa sarà accompagnata da Arif Oryakhail, il medico della cooperazione italiana a Kabul, che è arrivato con l'aereo dei diplomatici italiani a Roma e ha rilasciato la nota intervista dirompente all'aeroporto di Fiumicino, egli risponderà alle domande degli/delle student* sulla presa di Kabul, il caos, le violenze, la fuga in massa dalle città.
Interverranno: il Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Teramo Dino Mastrocola, il Sindaco di Teramo Gianguido D’Alberto, Paola Pittia delegata all’Internazionalizzazione-Unite ,la presidente della Casa Internazionale delle donne Maura Cossutta (online), la direttora di NoiDonne Tiziana Bartolini (online), Maria Paola Fiorensoli, Af.f.i. (online).
Coordinerà l’incontro la presidente del centro di cultura delle donne Hannah Arendt, Guendalina Di Sabatino.

 

L’evento sarà patrocinato dal Comune di Teramo, dall’Università degli Studi di Teramo, dalla Casa Internazionale delle Donne, dall’AFFI (Associazione Federativa Femminista Internazionale), NOIDONNE Media-partner, Il Paese delle donne Associazione.