R+News Diretta Streaming

Diretta Live Streaming

chiudi
×

Avviso

Non ci sono cétégorie
20140604-211427.jpg Nascondeva l'eroina da spacciare in bocca per non essere sorpreso ed arrestato. Lo scaltro tunisino 35enne è stato però individuato e denunciato grazie ai tossicodipendenti suoi clienti, dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Alba Adriatica (Teramo). K.G., residente a Mazara del Vallo (Trapani), senza fissa dimora, disoccupato è accusato di spaccio continuato di sostanze stupefacenti. Nel corso dell'attività investigativa, durata 2 mesi, sono stati acquisiti concreti elementi di colpevolezza nei confronti dell'extracomunitario quale spacciatore abituale di quindici tossicodipendenti di Alba Adriatica e Martinsicuro (Teramo) e di San Benedetto Del Tronto e Grottammare, nell'Ascolano, segnalati alla prefettura di Teramo per uso non terapeutico di sostanza stupefacente. Dopo il contatto telefonico con i clienti veniva fissato il luogo dell'appuntamento, generalmente sul lungomare di Martinsicuro, in cui avveniva lo scambio previo pagamento dello stupefacente. Nel corso delle indagini in cui sono stati sentiti a verbale i tossicodipendenti di volta in volta rintracciati, dopo essersi riforniti dal tunisino, sono stati sequestrati circa 7 grammi di eroina.  

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni