R+News Diretta Streaming

Diretta Live Streaming

chiudi
×

Avviso

Non ci sono cétégorie
1527038_10203966699761283_7176748865886952964_n Arrivano conferme da più parti che l’amministrazione comunale voglia asfaltare via Savini. Come è noto, tale via da anni è priva di un’efficace manutenzione, compresa quella ordinaria, e nelle scorse settimane è stata interessata anche da lavori per la rete del gas. Tale situazione sta portando l’amministrazione Brucchi verso l’incomprensibile scelta di ricoprire lo storico acciottolato, formato dai noti sampietrini. Il gruppo consiliare del PD si dichiara contrario a questa scellerata scelta perché va nella direzione opposta alla qualità dell’ambiente urbano come obiettivo minimo per il centro storico della nostra città. Inoltre, non vogliamo che passi un principio che ovunque si possa intervenire con il solo asfalto solo perché le casse comunali languono. Lo scrive in una nota il Gruppo consiliare Partito Democratico Teramo. Cosa accadrebbe allora se si dovesse intervenire in corso Cerulli o addirittura nelle piazze Martiri e Orsini? Sarebbe inopportuno anche per la prossima riqualificazione del teatro Romano, renderlo cinto da una lingua di asfalto, con l’effetto di ridurre sensibilmente il valore di recupero dello stesso. In ogni città che tiene al proprio centro storico, si interviene con la qualità e non con il risparmio. Se c’è la necessità di trovare risorse finanziarie, il gruppo consiliare del Partito Democratico propone la riduzione delle indennità dei nove assessori, che costeranno in cinque anni, quasi 2 milioni di euro.    

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni