R+News Diretta Streaming

Diretta Live Streaming

chiudi
×

Avviso

Non ci sono cétégorie
L’organizzazione del PLUS, in merito all’episodio che si è verificato la notte tra il 31 ottobre e il primo novembre negli spazi di Arts Factory dove si svolgeva la festa di Halloween, tiene a precisare che si è trattato di un evento isolato; quanto accaduto è stato circoscritto ed è attualmente al vaglio delle autorità. La condotta riprovevole di alcuni soggetti avrebbe potuto determinare conseguenze ben più gravi, ma la tempestività con cui gli organizzatori hanno gestito la criticità del momento ha scongiurato il peggio. Erano circa le tre, il locale era affollato e la serata era ancora giunta a metà della sua durata quando, come già ampiamente riportato dalla cronaca locale, appena captata una situazione anomala, l’organizzazione del PLUS ha deciso di far defluire tutti i partecipanti all’esterno dei locali. La struttura, rigorosamente a norma e dotata di tutti i permessi necessari, ha retto perfettamente e nel giro di pochi minuti il locale è stato completamente evacuato, prima ancora dell’arrivo delle Forze dell’Ordine già prontamente allertate. Il PLUS, nonostante il danno effettivo ma relativo solo all’aspetto economico, si ritiene comunque soddisfatto della forte risposta ottenuta: l’evento di Halloween è stato il primo degli appuntamenti in programma che, ne siamo certi, avranno il medesimo riscontro di quello del 31 ottobre scorso. Anzi, forti dell’efficienza dimostrata da tutta l’organizzazione nell’evitare il panico generale e grazie all’esperienza consolidata, invitiamo tutti al prossimo evento previsto per il 19 novembre negli spazi di Arts Factory, una nuova serata targata PLUS dal titolo “Ho voglia di Te” per divertirsi ancora insieme e sempre all’insegna del coinvolgimento con spettacoli sorprendenti e suggestivi. Teramo non può diventare una città “vecchia” o poco adatta a inevitabili esigenze giovanili. E’ evidente, invece, che i giovani che vivono nella nostra città, e includiamo anche i numerosi universitari iscritti alle varie facoltà dell’ateneo teramano, hanno voglia di divertirsi e lo vogliono fare con ampia possibilità di scelta. Noi del PLUS, come anche tutti gli organizzatori di grandi eventi, crediamo nel sano divertimento ma siamo altrettanto consapevoli dei rischi che si corrono quando un elevato numero di persone si trova in un ambiente delimitato; sottolineiamo inoltre la favorevole posizione dei locali di Arts Factory, raggiungibili anche a piedi dal centro, passando dal lungofiume evitando, o riducendo al minimo, l’utilizzo di auto, altro elemento di rischio per i giovani. Il senso di responsabilità di tutti coloro che fanno iniziative di questo genere deve essere ancora più spiccato dal momento che ogni evento malriuscito danneggia, in genere, un ampio numero di soggetti e rimanda un’immagine di incapacità decisamente poco edificante anche per la città stessa. L’organizzazione del PLUS è sicura che quello del 31 ottobre sia stato, quindi, il gesto sprovveduto e incauto di chi pensava solo di aggiungere uno scherzo ai tanti della notte di Halloween e augura a tutti i colleghi un buon lavoro per rendere la città di Teramo viva e vitale agli occhi dei tanti giovani che, per vari motivi, vi abitano.

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni