×

Avviso

Non ci sono cétégorie
L'Enel comunica "Prosegue l’impegno straordinario dei tecnici Enel in Abruzzo per fronteggiare i danni sulla rete elettrica causati dalla forte ondata di maltempo che continua ad imperversare in vaste zone del territorio regionale. Molte delle utenze interessate dai disservizi di ieri sono state rialimentate nella notte, ma lo spostamento delle perturbazioni ha causato ulteriori danni alla rete elettrica, colpendo anche aree dell’aquilano, in particolare nella Valle Peligna, e determinando nuove interruzioni nella mattinata. Quindi nonostante i numerosi interventi già effettuati, il verificarsi di nuovi guasti fa sì che alle ore 11,30 di oggi  siano ancora circa 115 mila le utenze disalimentate su tutto il territorio regionale.  La difficile situazione meteorologica  e le molte strade tuttora  interrotte non soltanto continuano a rendere estremamente difficoltosi gli interventi per il ripristino delle utenze elettriche, ma impediscono anche una reale valutazione dei danni riportati dalla rete, la cui riparazione potrebbe richiedere vari giorni. Pertanto non è possibile, al momento, fare alcuna previsione sui tempi di rientro dell’emergenza.  In tale contesto, l’azienda sta organizzando, in coordinamento con le Prefetture e con la Protezione Civile, ispezioni in elicottero su tratti aerei di linee elettriche, o con l’utilizzo di droni dove le condizioni meteo non consentono il decollo. I tecnici di Enel e Terna stanno lavorando insieme alla riparazione dei guasti sulle reti interessate, in particolare nel teramano e nell’aquilano. Enel ha rafforzato ulteriormente la task force, che oggi conta oltre 250 tecnici, con il supporto di circa 100 risorse di ditte esterne, in campo per riparare i danni Proseguono inoltre gli interventi con gruppi elettrogeni, mentre dal Centro operativo Enel dell’Aquila, che monitora la rete di media tensione 24 ore su 24, vengono gestite le segnalazioni e coordinati gli interventi di rialimentazione a distanza. Enel è in costante contatto con le Prefetture, con le Istituzioni locali e con le strutture di Protezione Civile provinciali e regionale con cui si stanno organizzando interventi nelle zone di difficile accessibilità. Gli interventi di Enel sul territorio proseguiranno fino al pieno ripristino del servizio elettrico, operando nel rispetto delle procedure di sicurezza che questi delicati interventi richiedono".  

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni