×

Avviso

Non ci sono cétégorie
AGGIORNAMENTO - La procura di Teramo apre l'inchiesta sul disastro del metanodotto. Il pm titolare è la dottoressa Silvia Scamurra. Sotto sequestro alcuni stabili. Tre anni fa c'erano stati degli interventi sulla condotta. Tra gli 8 feriti che hanno fatto ricorso alle cure del Pronto Soccorso, c'è anche un bambino. La madre è ricoverata all'ospedale San Liberatore di Atri. AGGIORNAMENTO - Solo feriti lievi che hanno riportato ustioni e che si sono recati da soli in ospedale. Questo il fortunato bilancio dell'esplosione della condotta del metano a Mutignano. Tre case sono state evacuate. Nessuna abitazione è esplosa, come erroneamente circolato in un primissimo momento. I Vigili del Fuoco arrivati da Teramo, Roseto, Pescara sono al lavoro e sono riusciti a domare le fiamme altissime che si sono viste anche a notevole distanza dal luogo dell'esplosione. Episodio ascrivibile, stando a quanto si è appreso, ad uno smottamento del terreno su cui passa la condotta della Snam (collegamento Cellino Attanasio-Bussi). Sul posto si stanno portando i tecnici della Snam da Vasto. Sul posto vi sono Carabinieri, Polizia, Protezione Civile, Vigili del Fuoco e Croce Rossa, oltre al sindaco di Pineto arrivato per accertarsi dei danni. Oltre 3 ettari di terreno sono andati completamente bruciati in contrada Cretone. La Prefettura fa sapere che le persone rimaste a vario titolo coinvolte sono dieci, tra intossicati e ustionati. Al Mazzini di Teramo il 118 ha trasferito un uomo con un principio di ipotermia. E' allarme a Pineto. E' esplosa la condotta principale del metano a Mutignano. In tilt il centralino dei Vigili del Fuoco. Un risveglio drammatico. Il metanodotto è esploso intorno alle otto. Decine le segnalazioni di chi ha visto alte le fiamme. Sul posto stanno operando i vigili del fuoco. Anche le forze dell'ordine sono in zona. Sono tuttora frammentarie le notizie. In un primo momento si è detto che non vi erano abitazioni coinvolte. Ma vi sono comunque delle persone ferite che sono state trasferite d'urgenza in ospedale. Il metanodotto esploso costeggia alcune abitazioni, due sono gravemente danneggiate e bruciano. Altissime le fiamme, oltre dieci metri. Vigili del Fuoco sono arrivati da Teramo, Roseto e Pescara. E' esplosa la condotta principale del metanodotto della Snam i cui tecnici sono appena arrivati in zona. E' ipotizzabile una serie di disservizi nella fornitura di metano nelle prossime ore. GUARDA IL NOSTRO SERVIZIO GUARDA LE IMMAGINI IN ESCLUSIVA    METANO4 METANO5 METANO6 METANO7 METANODOTTO metano IMG_9023-0 metano1 metanoauto metano2 metano1    

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni