×

Avviso

Non ci sono cétégorie
Chiusura immediata, con trasferimento degli ospiti in altra struttura, per una comunità terapeutica di recupero per tossicodipendenti di Cellino Attanasio. Stanze troppo capienti, mobili e letti vecchi e arrugginiti, infissi inefficienti e ancora: pranzi preparati col fornellino da campo, bagni troppo piccoli, sporchi e con muffa sulle pareti. Il blitz dei Nas di Pescara ha portato alla chiusura immediata, con trasferimento degli ospiti in un'altra struttura, della comunità terapeutica di recupero per tossicodipendenti "Sant'Andrea" in contrada Vallarola nel Comune di Cellino Attanasio. A disporre la chiusura immediata è stato il sindaco Giuseppe Del Papa con un'ordinanza firmata a seguito dell'ispezione condotta dai carabinieri del Nas di Pescara a fine maggio scorso. All'epoca furono riscontrate carenze strutturali, nonché la mancanza della certificazione di agibilità. In particolare, nella struttura, capienza massima 18 ospiti, i militari hanno rilevato la presenza di stanze che avrebbero potuto ospitare un numero eccessivo di utenti. Tra le irregolarità riscontrate, la mancata comunicazione dei dati degli ospiti all'autorità di pubblica sicurezza da parte dei gestori della comunità.   20141213_nas_pescara

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni