×

Avviso

Non ci sono cétégorie
Fuori pericolo. Pietro Temperini, il capitano 38enne della New Team Villa Fiore di Alba Adriatica colpito da un infarto mentre era in campo a Favale, nelle prossime ore lascerà la Rianimazione dell'ospedale Mazzini di Teramo e verrà trasferito in reparto. Le 48 ore di monitoraggio seguite all'intervento di cardiochirurgia cui è stato sottoposto sabato sera sono trascorse. E ad un giorno dal risveglio dal coma farmacologico, i medici si iniziano a sbilanciare in chiave più che ottimista. Temperini ieri pomeriggio ha parlato con la moglie, ha chiesto della figlia di quattro anni e mezzo, ha ricordato quanto accaduto al 15esimo del secondo tempo, sabato scorso, durante la partita del campionato provinciale Csi contro i padroni di casa della Santa Croce Amatori. Le sue condizioni di salute stanno migliorando con estrema velocità. Preziosissimo quel massaggio cardiaco praticatogli, al 15esimo del secondo tempo, dall'arbitro Fabrizio Di Domenico (volontario di Croce Rossa). Così come prezioso si è rivelato provvidenziale l'intervento di due giocatori della squadra avversaria, infermieri di professione e l'intervento di un medico che assisteva alla partita a bordo campo. Tre le ambulanze portatesi nel campo sportivo di Favale. Il cuore di Temperini é stato defibrillato, poi la corsa all'ospedale di Sant'Omero prima e al Mazzini di Teramo poi. Appena due settimane fa si era sottoposto alla regolare visita dal medico sportivo che gli aveva rilasciato il certificato d'idoneità. TEMPERINI PER SITO  

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni