R+News Diretta Streaming

Diretta Live Streaming

chiudi
×

Avviso

Non ci sono cétégorie

carabinieri 32597bae a8fe 4890 b9fa 9ee599b083db f483d619 de26 47f0 b229 6a321af0e5efI Carabinieri del Comando Compagnia di Alba Adriatica, diretti dal Ten. Col. Emanuele Mazzotta, al termine di prolungate indagini condotte nell’immediatezza della rapina ad una sala slot di Villa Rosa di Martinsicuro, dal Comando Stazione di Martinsicuro e dal dipendente Nucleo Operativo hanno arrestato su ordine di custodia cautelare in carcere emesso dal GIP del Tribunale di Teramo – Dott. Roberto Veneziano – su conforme richiesta del P.M. – Dott.ssa Greta Aloisi – che concordava appieno con le risultanze investigative dei Carabinieri operanti, Francesco Rovida 36enne, residente ad Alba Adriatica, rintracciato in un casolare abbandonato nelle campagne adiacenti.
L’uomo, lo scorso mese di giugno, per procurarsi un profitto, dopo essere entrato all’interno della sala slot ubicata nel centro affari “IL GRILLO” spintonava facendo cadere a terra la commessa, dopodiché si introduceva nel box – ufficio da dove asportava la somma in contante di circa € 14.000. Momentaneamente bloccato dalla vittima - - rimasta ferita – che lo aveva afferrato per la maglia, si divincolava sfilandosi l’indumento e riuscendo a guadagnare la fuga. Nella circostanza, la ragazza medicata presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale Civile di Sant’Omero otteneva 30 giorni di prognosi per la frattura del polso della mano sx.
Indagini sono tuttora in corso per individuare eventuali complici del rapinatore.   
 

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni