R+News Diretta Streaming

Diretta Live Streaming

chiudi
×

Avviso

Non ci sono cétégorie

rapina-poste-653x437.jpg

Rapina all’ufficio postale di Colonnella questa mattina, dove due malviventi hanno minacciato e sequestrato il direttore e i dipendenti, fuggendo con un bottino di 27 mila euro, ovvero l’intero contante contenuto nelle casse.

I due rapinatori, stando a quanto riferito dai testimoni, sarebbero italiani. 

I malviventi, come racconta Abr24.it, si sono introdotti nell’ufficio postale, all’orario di apertura,  insieme ai dipendenti.

Uno dei due indossava un passamontagna, mentre l’altro aveva il volto parzialmente coperto da un cappellino. 

Il direttore è stato colpito con un pugno al volto e costretto ad aprire la porta sul retro, mentre i dipendenti sono stati minacciati.

Dopo essersi  fatti consegnare il denaro contenuto nella cassaforte, i rapinatori hanno preteso che i dipendenti aprissero anche lo sportello Postamat. 

Il forziere è però temporizzato e allora i dipendenti sono stati condotti nell’ufficio del direttore, dove sono stati legati e immobilizzati. 

Subito dopo si sono dati alla fuga a bordo di una Fiat Punto rubata nella notte ad Ascoli Piceno.

L'auto è stata trovata a poche centinaia di metri dall'ufficio postale dai Carabinieri della compagnia di Alba Adriatica (Teramo) e dagli uomini del reparto operativo di Teramo, avvertiti dai dipendenti dell'ufficio postale che erano nel frattempo riusciti a liberarsi aiutandosi l'un l'altro.

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni