R+News Diretta Streaming

Diretta Live Streaming

chiudi
×

Avviso

Non ci sono cétégorie

ambulanzaMuore a vent'anni stroncato dalla leucemia. Isola del Gran Sasso è in lutto per la morte di Alessandro Di Francesco, morto all'ospedale di Pescara dove era ricoverato da tempo. Alessandro viveva con la sua famiglia nella frazione di Cereseto, giocava a pallacanestro, una delle sue grandi passioni e dopo essersi diplomato al liceo scientifico "Einstein" di Teramo si era iscritto alla facoltà di ingegneria all'università. Un futuro pieno di progetti e sogni  scrive Il Centro interrotti dalla scoperta della malattia, circa un anno fa, che lo aveva portato a sottoporsi a cure sperimentali e continui cicli di chemioterapia senza però mai arrendersi. Lascia il papà Marcello, dipendente del Comune, la mamma Serenella e la sorella Alexia.

«Ciao Alessandro, dolcissimo angelo, la luce che hai adesso possa asciugare con dolcezza il dolore della tua famiglia», ha scritto in un post su Facebook l'associazione culturale locale "Genius Loci". «Riposa in pace piccolo angelo», «veglia sulla tua famiglia e dà loro la forza di sopportare la tua mancanza», «possa avere in cielo quello che non hai avuto sulla terra» gli altri post pubblicati e condivisi su vari gruppi come "Cittadini di Isola e frazioni uniti". «Ciao Alessandro, l'Einstein ti abbraccia» è il saluto di addio dei suoi compagni di liceo. I funerali si svolgeranno questa mattina alle 11.30 nel santuario di San Gabriele dell'Addolorata.

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni